Spread the love


L’Ebola continua a far paura, nonostante siano meno le notizie allarmanti che giungono dall’Africa.

Diversi i medici che continuano a recarsi in aiuto di quelle popolazioni che da mesi la combattono. Poi ci sono le persone che vanno in Africa per lavoro, come ad esempio l’uomo di Fano di 60 anni che era appena rientrato dal Congo quando ha avvertito i primi sintomi di una strana febbre.

Ecco allora che è scattato subito l’allarme, all’ospedale “San Salvatore” di Pesaro dove si è recato per farsi controllare, temendo che fosse proprio l’Ebola.

Ma per fortuna, i esaminati anche allo “Spallanzani” hanno invece dimostrato che era un ritorno di Malaria, malattia che aveva contratto anni fa e dalla quale era già guarito una volta.

Allarme rientrato quindi e dimissioni previste per oggi. Intanto, migliorano le condizioni del medico siciliano ricoverato a Roma, unico italiano che si è ammalato. Anche per lui si ipotizza un possibile ritorno a casa prima delle feste di Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.