E’ stata inaugurata ieri, all’Isola del GiglioL’uomo che salva il mare“.

Un’opera in bronzo di Giampaolo Talani collocata nell’ottobre scorso al Giglio Porto.

Alta tre metri, per oltre mezza tonnellata di peso, è stata donata dalle società Neri Livorno e Smit Salvage di Rotterdam, imprese che hanno preso parte alla rimozione del relitto della nave.

Un gesto di ringraziamento nei confronti degli abitanti dell’Isola per l’impegno messo nel lavoro, nella difesa del mare e della vita umana.

“L’uomo che salva il mare” simboleggia una figura umana che procede tra le onde con in una mano una barchetta di carta e nell’altra una rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.