Cina, affonda nave con 458 passeggeri, salvate 18 persone

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Giu 2015 alle ore 12:41pm

Relatives of hundreds missing in a boat accident in Central China
In Cina, a causa di una tempesta è affondata una nave lungo il fiume Yangtze.

Al momento sono solo i cinque i corpi delle vittime recuperati. Questo è quanto si apprende dalla Bbc, ma il bilancio rischia di aggravarsi con il trascorrere delle ore.

Sull’imbarcazione, la Stella dell’Est, viaggiavano 458 passeggeri.

Diciotto le persone tratte in salvo tra cui il comandante e il responsabile della sala macchine che sono stati anche arrestati.

La nave era salpata da Nanchino ed era diretta a Chongqing quando, intorno alle 21.30, ora locale, si è imbattuta in un ciclone nella provincia di Hubei.

La nave trasportava 406 passeggeri, cinque impiegati dell’agenzia turistica e 47 membri dell’equipaggio. L’età media dei passeggeri era tra i 50 e gli 85 anni.

Costruita nel 1994, la nave, non era sovraccarica ed erano presenti sufficienti giubbetti di salvataggio. Sul luogo dell’incidente è arrivato anche il premier cinese, Li Keqiang, per seguire da vicino i soccorsi. Al momento non è chiaro perché i membri dell’equipaggio siano stati arrestati.

Oltre mille gli agenti di polizia dispiegati.