formigoni
La regione Lombardia, parte civile nel processo a carico dell’ex governatore lombardo Roberto Formigoni e di altre nove persone implicate nel caso Maugeri ha chiesto una provvisionale di risarcimento danni pari a 5 milioni e 619 mila euro a carico dell’ex governatore.

Formigoni è accusato di associazione per delinquere e corruzione. Il legale nel suo intervento ha spiegato che “sul sistema corruttivo” ci sono “riscontri processuali”, pur sottolineando che la sanita’ lombarda “resta un’eccellenza”.

L’Agenzia delle Entrate ha chiesto invece una provvisionale di 3 milioni e mezzo per danni patrimoniali e di immagine riportati a Pierangelo Dacco’, all’ex assessore Antonio Simone e all’ex direttore finanziario della Fondazione Maugeri, Costantino Passerino.

L’avvocato Gabriella Vanadia ha sottolineato che i tre imputati hanno provocato all’Agenzia delle Entrate un danno per lo sviamento dell’attivita’ di accertamento e danni di immagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.