agosto 21st, 2016

Turchia: attentato terroristico a festa di nozze, almeno 50 morti e 94 feriti

Pubblicato il 21 Ago 2016 alle 10:44am

Terrore a una festa di matrimonio in Turchia. Una potente esplosione ha devastato nella città turca di Gaziantep, non lontano dal confine con la Siria, una sala di ricevimento, dove era in corso un banchetto nuziale, causando almeno 50 morti e 94 feriti.

Secondo il governatore della città, citato dalla Cnn Turk via Twitter, si tratterebbe di “un attacco terroristico”.

Immediata la reazione del presidente Erdogan: “i terroristi non prevarranno”.

Photo Credit Afp

Lirica, addio a Daniela Dessì, morta ieri dopo una breve malattia

Pubblicato il 21 Ago 2016 alle 10:26am

E’ morto all’età di 59 anni, ieri a Brescia, il soprano Daniela Dessì, in ospedale, dopo una breve malattia

La cantante, nata a genova nel 1957, si era diplomata in canto e pianoforte al Conservatorio ‘Arrigo Boitò di Parma, specializzandosi più tardi in canto da camera all’Accademia Chigiana di Siena. Il suo debutto avvenne nella sua città natale con ‘La serva padrona di Pergolesì.

Nel suo repertorio ci sono circa 70 titoli, da Monteverdi a Prokofiev passando dal repertorio barocco e mozartiano fino ad arrivare alle interpretazioni delle eroine verdiane e pucciniane.

Richiesta nei teatri e nei festival più prestigiosi a livello internazionale, la Dessì ha collaborato con i più autorevoli direttori d’orchestra, tra cui Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Carlo Maria Giulini, Carlos Kleiber, James Levine, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli e con registi del calibro di Roberto De Simone, Pier Luigi Pizzi, Luca Ronconi, Ettore Scola, Giorgio Strehler, e Franco Zeffirelli.

Gubbio, nasce la salsiccia del benessere, con poco sale e poco grasso

Pubblicato il 21 Ago 2016 alle 9:58am

Per fare fronte ai pericoli dell’eccessivo consumo di sale e grasso e dimostrare che è possibile coniugare gusto e salute, dall’Umbria è partito il progetto della «salsiccia del ben..essere!!».

Un’iniziativa realizzata nell’ambito del programma di studio ed educazione alimentare «Città del benessere!!», nato a Gubbio dalla collaborazione della Usl Umbria 1 con il Centro studi nutrizione umana con il patrocinio dell’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (Adi).

«La strategia adottata a livello nazionale – sottolinea il coordinatore del progetto Guido Monacelli, medico nutrizionista della Usl Umbria 1 e presidente regionale Adi – avrebbe tuttavia una limitata efficacia in regioni come l’Umbria, dove il pane è storicamente “sciapo” e prevale invece il consumo di altri alimenti tipici della tradizione e della gastronomia regionale ad alto contenuto di sale. Tuttavia, si è deciso di intervenire sulla produzione di salumi ed anche di formaggi (quest’ultimi ancora in fase sperimentale) con la convinzione di riuscire a ribaltare il luogo comune secondo cui il prodotto tipico è buono ma fa male».

L’iniziativa inq uestione, ha comportato una attenta rivisitazione scientifica e tecnologica della produzione dei salumi, grazie all’Alto Chiascio, la collaborazione di alcune aziende locali, che producono insaccati con una ridotta quantità di sale, del 35%, e per contrastrae le patologie tiroidee il sale iodato e aromatizzazione che privilegia il finocchio e il peperoncino a scapito del pepe, nonché tagli magri (con diminuzione dell’apporto calorico e dei grassi saturi) e assoluta assenza di conservanti.

Enrico Ruggeri incontra fan talentuoso al ristorante e lo invita ad aprire il suo concerto

Pubblicato il 21 Ago 2016 alle 8:39am

Enrico Ruggeri è impegnato in un tour che lo sta portando in giro per l’Italia. Nel Salento, mentre si trovava a cena nei pressi di Presicce (in provincia di Lecce), località in cui avrebbe dovuto esibirsi, all’interno di un ristorante il cantautore milanese ha ascoltato casualmente suonare un musicista in arte P40. Rimasto affascinato dalla sua esibizione gli ha proposto di aprire un suo concerto.

Un’occasione davvero unica e straordinaria per P40 che si è potuto così esibire sul palco del suo beniamino e far conoscere da circa diecimila spettatori.

Dell’incontro e dell’esibizione è stato lo stesso cantautore a parlarne sulla sua pagina Facebook, pubblicando una foto con lui: “Il concerto si apre con un ragazzo che suonava tra i tavoli al ristorante: decido di farlo salire sul palco…non ci crede…poi affronta i 10mila di Presicce. Tutto ok, duetto con Franco Simone (mitico), poi con una ragazza giovanissima, Alessia, in un crescendo di emozioni forti con un pubblico che ci trascina verso un finale a pieni giri!! Il Salento C’É!!!!“.

Ex Navy Seal dovrà pagare 6,8 milioni al Pentagono per aver rivelato segreti sulla cattura e uccisione di Bin Laden

Pubblicato il 21 Ago 2016 alle 7:22am

Matt Bissonnette, ex Navy Seal, nel 2012 scrisse un libro («No easy day») sul suo ruolo avuto nel blitz che portò alla cattura e all’uccisione di Osama bin Laden ad Abbottabad in Pakistan il 2 maggio 2011. Rivelazioni che non sono piaciute al Pentagono che gli ha chiesto un risarcimento danni di 6,8 milioni di dollari.

La Difesa ha ritirato le accuse in cambio di tutti i diritti passati, presenti e futuri ottenuti da Bisonette con il libro. Diritti che finora gli avevano fruttato proprio 6,8 milioni di dollari.

Il Pentagono ha citato in giudizio Bisonette, perché aveva scritto il libro dopo essersi congedato senza aver ottenuto l’autorizzazione della Difesa.

Bisonette secondo il Pentagono avrebbe violato l’accordo di non divulgazione dei particolari della missione cui era vincolato. Cosa che però non sarebbe piaciuta ai Repubblicani, che avrebbero accusato l’amministrazione Obama di `doppiopesismo´ per la totale collaborazione invece fornita allo sceneggiatore del film «Zero Dark Thirty», della regista Kathryn Bigelow.

Se le donne vogliono dormire bene, devono avere accanto un uomo amorevole e protettivo

Pubblicato il 21 Ago 2016 alle 6:11am

Secondo un recente studio, avere un partner amorevole e pieno di attenzioni può essere la soluzione migliore per dormire sonni tranquilli. Parola di esperti.

Lo studio in questione, pubblicato sulla rivista scientifica “Social Personality and Psychological Science”, sostiene che avere al proprio fianco, un compagno dolce, attento e comprensivo riuscirebbe a ridurre ansia e risvegli, durante la notte, di conseguenza, migliorerebbe la qualità del sonno.

A farci dormire bene senza l’aiuto di camomille, valeriana e rimedi naturali, sarebbe appunto la presenza e il calore, l’amore di un uomo amorevole e protettivo.