ottobre, 2016

Obesità, da latte e formaggi un aiuto per contrastarla

Pubblicato il 30 Ott 2016 alle 5:38am

Latte e formaggi al contrario di quanto si penserebbe, aiuterebbero a dimagrire anziché a far ingrassare, parola di esperti. (altro…)

Tiziano Ferro, in rotazione radiofonica il nuovo singolo ‘Potremmo Ritornare’, anticipo dell’album in uscita il 2 dicembre

Pubblicato il 30 Ott 2016 alle 5:00am

Da Venerdì 28 ottobre è in rotazione radiofonca l’attesissimo nuovo singolo di Tiziano Ferro, dal titolo “Potremmo ritornare”. Anticipo dell’album di prossima uscita “Il mestiere della vita”, che segna il ritorno di uno degli artisti italiani più apprezzati sulle scene musicali.

Poche ore dopo la pubblicazione “Potremmo ritornare” il brano ha riscosso subito un grandissimo successo.

La calda ed intensa voce di Tiziano, racconta la fine di una relazione e il vuoto lasciato dall’assenza dell’altra persona.

L’album “Il mestiere della vita” è in uscita il prossimo 2 dicembre. Nel 2017 il cantautore italiano partirà con un lungo viaggio, un tour negli stadi.

Tante le date in programma che toccheranno le principali città italiane, occasione per proporre dal vivo i nuovi pezzi provenienti dal nuovo album e canzoni più celebri della sua carriera in un mix che – come sempre – non smetterà mai di stupire i fan e fare sold out di presenze.

Arrestato a Roma bidello pedofilo, molestava bambine di 4 anni

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 12:15pm

Un 57enne di Tivoli è stato arrestato in flagranza di reato per violenza sessuale nei confronti di bimbe di quattro anni che frequentavano la scuola materna romana nella quale lavorava. (altro…)

Lecco, crolla cavalcavia, un morto e quattro feriti: rimpallo tra Anas e Provincia

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 10:55am

Crollato ieri un cavalcavia sulla Milano – Lecco, la statale 36. Un tir si è ribaltato ed è crollato sulle auto che stavano passando sulla provinciale sottostante, una è ancora incastrata sotto il ponte: è uno scenario apocalittico quello apparso a chi è giunto sul posto, ai vigili del fuoco. Una tragedia che si poteva benissimo evitare. (altro…)

Luciano Ligabue, disponibile in pre-order su iTunes l’attesissimo album di inediti ‘Made in Italy’

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 8:24am

Da ieri Venerdì 28 ottobre, è possibile acquistare in pre-order su iTunes “MADE IN ITALY” (Zoo Aperto/Warner Music), l’attesissimo 20esimo album e undicesimo di inediti della carriera di LUCIANO LIGABUE, in uscita il prossimo 18 novembre.

Per chi acquisterà il disco in pre-order, in regalo come instant gratification “LA VITA FACILE”.

«È una dichiarazione d’amore “frustrato” verso il mio Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio – Ligabue Ligabue – Si tratta di un vero e proprio concept album (il mio primo) ma è comunque composto di canzoni. Canzoni che godono di una vita propria ma che in quel contesto, tutte insieme, raccontano la storia di un antieroe».

“MADE IN ITALY” ricordiamo che è stato anticipato dal primo singolo “G COME GIUNGLA”, e dai brani “LA VITA FACILE”, “HO FATTO IN TEMPO AD AVERE UN FUTURO (che non fosse soltanto per me)” e “DOTTORESSA” che Ligabue ha proposto in anteprima assoluta durante il “LIGA ROCK PARK”, che si è tenuto in due giorni lo scorso settembre al Parco di Monza.

Dopo la pubblicazione di “MADE IN ITALY”, Ligabue nel 2017 darà il via anche ad un tour nei palasport, durante il quale andrà a proporre oltre ai suoi grandi successi di sempre anche i brani inediti contenuti nel suo nuovo album.

Ad oggi già venduti oltre 200.000 biglietti per queste date già confermate del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”: 3, 4, 6 e 7 febbraio al PalaLottomatica di Roma; 14, 15 e 17 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale (CT); 20 e 21 febbraio al Palasport di Reggio Calabria; 23, 24 e 25 febbraio al PalaFlorio di Bari; 27 e 28 febbraio al PalaSele di Eboli; 3 e 4 marzo al PalaMaggiò di Caserta; 6 e 7 marzo al PalaEvangelisti di Perugia; 10 marzo al Modigliani Forum di Livorno; 13 e 14 marzo al Mediolanum Forum (Assago) di Milano; 17 marzo al PalaTrieste di Trieste; 20 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro; 22 e 23 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze; 28 e 29 marzo al Pala Alpitour di Torino; 1 e 2 aprile alla Fiera di Brescia; 4 e 5 aprile al Mediolanum Forum (Assago) di Milano; al 7 e 8 aprile all’Unipol Arena di Bologna; 10 aprile al 105 Stadium di Rimini; 19 aprile al Palaonda di Bolzano; 21 e 22 aprile all’Arena Spettacoli Fiera di Padova; 24 aprile al Palaprometeo di Ancona.

Prossimamente saranno inserite in calendario anche date in Liguria e in Sardegna.

I biglietti del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017” sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali.

Tumori: gli italiani li sottovalutano o il governo, che non permette la prevenzione?

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 7:58am

Secondo un recente studio, il 22% degli italiani fuma, il 45% è obeso, il 16% consuma alcol in modo eccessivo e oltre 23 milioni (ossia il 40% della popolazione di 3 anni e più) non praticano attività fisica. Tutto ciò farebbe aumentare il rischio di casi di n tumore. (altro…)

Antartide, creata riserva marina protetta più grande del mondo

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 7:29am

Grazie ad uno storico accordo internazionale, raggiunto da 24 paesi, Italia compresa, oltre all’Unione Europea, per creare il più grande parco marino al mondo nell’Oceano Meridionale, è un’ottima svolta per il Mare di Ross dell’Antartide. (altro…)

Premio Pierangelo Bertoli a Enrico Ruggeri, premiati anche Davide Van De Sfroos, Luca Barbarossa e Ermal Metal

Pubblicato il 29 Ott 2016 alle 6:10am

Il PREMIO PIERANGELO BERTOLI, assegnato negli anni passati a Stadio, Luca Carboni e Eugenio Finardi, dedicato ad un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con almeno 15 album all’attivo, viene assegnato nella 4^ edizione a ENRICO RUGGERI!

Premiati anche il cantautore laghée DAVIDE VAN DE SFROOS, con il Premio “Italia d’oro” per la sua capacità di descrivere la situazione politico-sociale contemporanea e prospettica, LUCA BARBAROSSA che riceve il riconoscimento “A muso duro” per essersi distinto nelle sue opere sui temi dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale, e ERMAL META con “Per dirti t’amo”, dedicato alla sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale.

Il 26 novembre Enrico Ruggeri, Davide Van De Sfroos, Luca Barbarossa e Ermal Meta saliranno sul palco del Teatro Storchi di Modena per esibirsi e ritirare i loro Premi in occasione della serata finale del PREMIO PIERANGELO BERTOLI, condotta da Andrea Barbi.

Il valore artistico di Pierangelo Bertoli è stato talmente elevato da motivare la nascita di questo concorso che intende premiare i cantautori capaci di arrivare al cuore della gente attraverso i contenuti di loro testi, impegno sociale e originalità artistica, come fece proprio lui, Pierangelo Bertoli.

La famiglia Bertoli appoggia in pieno il Premio e, nella serata finale, i cantautori selezionati saranno accompagnati nella loro esibizione proprio dalla band diretta da Marco Dieci, composta dai musicisti che seguivano nelle sue esibizioni Pierangelo Bertoli.

Grande spazio anche per i cantautori emergenti. Nei mesi scorsi si sono svolte le preselezioni dalle quali sono usciti 8 finalisti della sezione Nuovi Cantautori: TONIA CESTARI da Caserta con il brano “Capate nel muro”, GRAZIA CINQUETTI da Modena con “Figlia di Slovenia”, DADAMO da Brindisi con “Would You Love Me?”, NOEMI DE SIMONE da Napoli con “L’idiota”, GOLASECA da Carbonia-Iglesias con “La notte dei papaveri”, LOOPEN da Milano con “Jungla in movimento”, MEZZANIA da Bologna con “Fratello caro” e GIULIA OLIVARI da Bologna “Riso & Sangria”.

Questi 8 giovani porteranno alla serata finale al Teatro Storchi il loro brano e, i quattro super finalisti, eseguiranno anche una canzone a scelta dal repertorio di Pierangelo Bertoli.

Il vincitore di aggiudicherà il PREMIO NUOVI CANTAUTORI che quest’anno, grazie alla partnership con SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, consisterà in un riconoscimento in denaro pari a € 3.000,00 oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, televisive, che si svolgeranno in tutta Italia nel 2017. Infine, sarà conferito inoltre il PREMIO UNEMIA/ACEP ad uno dei finalisti avente età non superiore a 35 anni.

La Direzione Artistica della kermesse msuicale è curata da Alberto Bertoli e Riccardo Benini. La Commissione Artistica quest’anno è composta da Bruna Pattacini compagna di una vita di Pierangelo Bertoli, la giornalista di Radio Italia Paola Gallo, il critico musicale e speaker di Virgin Radio Massimo Cotto, il giornalista e scrittore Leo Turrini, lo scrittore e autore televisivo Giancarlo Governi, il presidente di Acep Alessandro Angrisano, il produttore discografico Brando, il musicista cantautore e autore Marco Baroni, Mirco Pedretti organizzatore di rassegne musicali, eventi e promozione musicale Arci, l’opinionista televisivo Dario Salvatori, il regista Guido De Maria, Clarissa Martinelli giornalista e conduttrice di Radio Bruno, il giornalista e critico musicale Andrea Direnzo e la produttrice esecutiva di Rai Radio 2 Cristiana Merli.

Il Premio Pierangelo Bertoli è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, con la collaborazione di Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, BPER Banca e R&S&C Comunicazione e Marketing.

Eros Ramazzotti compie oggi 53 anni: una carriera e una vita ricca di successi

Pubblicato il 28 Ott 2016 alle 1:12pm

“Siamo ragazzi di oggi” è il primo brano cantato da Eros Ramazzotti al suo esordio musicale. E da quel festival di Sanremo ne ha fatta veramente di strada, il ragazzo di periferia.

Eros Ramazzotti compie oggi 53 anni e in questi anni è divenuto un artista straordinario, di fama internazionale, una persona splendida.

Cresciuto nel quartiere di Cinecittà, nella periferia sud della capitale, Eros si avvicina alla musica, muovendo i primi passi in svariate trasmissioni e manifestazioni canore.

Nel 1981 prende parte al concorso Voci Nuove del Festival di Castrocaro, nel 1982 ad Un disco per l’estate, fino ad arrivare al suo esordio ufficiale al Festival di Sanremo del 1984, dove trionfa tra le Nuove Proposte con il brano ‘Terra promessa’. L’anno successivo si ripresenterà tra i Big con il brano ‘Una storia importante’, classificandosi in sesta posizione, ma la vittoria e l’apice del successo arriveranno per lui con il pezzo ‘Adesso tu’, nel 1986.

Dopo i successi conseguiti con gli album ‘Cuori agitati’ e ‘Nuovi eroi’, è la volta del debutto all’estero, con il terzo disco ‘In certi momenti’, seguito da ‘In ogni senso’ e ‘Tutte storie’.

Nel 1996 incontra la sua prima moglie Michelle Hunziker che lo porta alla creazione di ‘Dove c’è musica’. Subito dopo è la volta di ‘Stilelibero’, ‘9’, ‘Calma apparente’, fino ai più recenti ‘Ali e radici’, ‘Noi’ e ‘Perfetto’.

Tantissimi i brani che hanno conquistato il cuore di milioni di fan di tutto il mondo: da ‘Musica è’ a ‘Se bastasse una canzone’, da ‘Cose della vita’ ad ‘Amarti è l’immenso per me’, da ‘Un’altra te’ a ‘L’aurora’, da ‘Più bella cosa’ a ‘Stella gemella’, da ‘Fuoco nel fuoco’ a ‘Un’emozione per sempre’, e duetti prestigiosissimi con artisti del calibro di Tina Turner, Joe Cocker, Cher, Anastacia, Patsy Kensit, Andrea Bocelli, Alex Baroni, Raf, Biagio Antonacci, Giorgia, Ornella Vanoni, Ricky Martin e Nicole Scherzinger.

Nel 1996 nasce Aurora Sophie Ramazzotti. Eros sposa nel 1998 la madre di sua figlia Michelle Hunzigher nel Castello Odescalchi di Bracciano, ma la coppia si separa nel 2002.

Nel maggio 2009, il cantante si fidanza con la modella Marica Pellegrinelli, che lo aveva premiato ai Wind Music Awards del 2009. Il 2 agosto 2011 nasce la loro prima figlia insieme: Raffaela Maria (chiamata così dall’unione dei nomi delle nonne). Il 6 giugno 2014 si sposano con rito civile a Milano. Il 21 giugno la coppia festeggia il suo matrimonio a Monterotondo di Gavi in Piemonte.

Il 14 marzo 2015 nasce Gabrio Tullio il loro secondo figlio insieme, terzo per Eros.

Nel 2009, in un’intervista su Vanity Fair, Eros Ramazzotti ha preso posizione contro le adozioni per le coppie omosessuali, osservando che sono «innaturali». A Sanremo 2016 ha invece espresso il pensiero opposto, cantando con in mano un nastro arcobaleno e sostenendo che “la famiglia è importante, qualunque essa sia”.

Eros è stato legato per oltre 20 anni al cantautore Pino Daniele da una profonda amicizia che si è estesa oltre la mera sfera professionale. Tant’è che in occasione della morte dell’artista, avvenuta il 5 gennaio del 2015, Eros è stato tra i primi a rendere pubblica la notizia con un messaggio sui social network in cui ha ribadito di considerare il cantante defunto come un fratello maggiore. Tante le occasioni in cui ha reso omaggio all’amico-fratello.

Tanti i successi per Eros anche nella Nazionale Cantanti e i brani scritti per altri colleghi.

Riassumere la vita di Eros Rammazzotti come persona e cantautore, in parole è davvero impossibile: 32 anni di carriera, oltre 60 milioni di copie di dischi venduti, innumerevoli premi, un titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferitogli nel 2006 dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi, un repertorio di grande successo per il quale i suoi fan non smetteranno mai di dirgli “Grazie di esistere“.

Auguri Eros!

Oltre 100 scosse nella notte tra Marche e Umbria. I primi sfollati trasferiti negli alberghi

Pubblicato il 28 Ott 2016 alle 12:23pm

Oltre 100 scosse nella notte nelle zone colpite dal terremoto di mercoledì 26 ottobre, tra Marche e Umbria. (altro…)