De Chirico, una mostra a Palazzo Ducale dal 30 marzo al 7 luglio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Mar 2019 alle ore 7:46am

Dopo 25 anni di assenza tornano a Palazzo Ducale a Genova, le opere di Giorgio De Chirico, il “pictor optimus” della Metafisica, con una mostra aperta al pubblico dal 30 marzo al 7 luglio 2019, nelle sale dell’appartamento del Doge.

La mostra, curata da Victoria Noel-Johnson, conta 100 opere, realizzate dal celebre artista del Novecento nell’arco della sua intera carriera e provenienti da importanti istituzioni e musei, come la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico (Roma), la Galleria Nazionale d’Arte Moderna (Roma), il MART (Rovereto), la Galleria d’Arte Moderna (Palazzo Pitti, Firenze) e da prestigiose collezioni private.

La rassegna propone una revisione critica della complessa attività dell’artista, a cento anni dalla decisione (1919) del Maestro di prendere una diversa direzione dalla pittura Metafisica (1910-1918) a favore di stili e tecniche ispirati al Classicismo e ai grandi maestri del passato. In linea con la posizione che de Chirico ha sempre sostenuto, la mostra evidenzia un’evoluzione sempre più sofisticata di questo grande artista del ‘900.