Sindone, tracce di monete bizantine ne spostano la datazione

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Set 2019 alle ore 6:00am

Tracce di monete bizantine sono state rilevate sulla Sindone conservata a Torino. Il lavoro dei ricercatori dell’Università di Padova e statunitensi, pubblicato sul Journal of Cultural Heritage, e presentato alla Conferenza sulla Sindone in Canada, ipotizza la possibilità che, anche prima dell’anno 1000, monete di vario genere, bizantine col volto di Cristo siano state strofinate sulla Sindone. L’ipotesi è che potrebbe essere quella di produrre reliquie per contatto.

Lo studio condotto da Giulio Fanti e Claudio Furlan ha individuato dell’Elettro, antica lega di oro e argento con tracce di rame, spiegando che contraddirebbe il risultato della radiodatazione al Carbonio-14, eseguita nel 1988, che ha datato la Sindone intorno al XIV secolo.