Comportamenti strani del cane, che cosa ci fanno capire?

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Dic 2019 alle ore 6:06am

Se il cane si comporta male o in modo molto strano, mettendo in atto comportamenti aggressivi, fobici, di iperattività o depressione, potrebbe essere stato colpito da problemi o patologie di vario tipo.

Le possibilità sono a dir poco infinite: si potrebbe trattare di disfunzioni tiroidee, alimentazione sbagliata, reazioni avverse a medicinali o vaccini. Prima di rivolgersi a un esperto nel comportamento canino, potrebbe essere necessario agire sulla salute di Fido: scopriamo insieme come.

Se il cane cambia comportamento per una disfunzione tiroidea

Le malattie della tiroide sono tra le principali cause correlate alla salute che causano cambiamenti nel normale comportamento del cane.
I segnali più comuni includono comportamenti di svariato genere che spesso si alternano in modo confuso e disordinato, tra cui: aggressività verso persone e altri animali, disturbi convulsivi in età adulta, disorientamento, temperamento triste, iperattività, fobie, ansia, sottomissione, depressione.

Di solito, dopo un episodio di comportamento anomalo legato a un problema di salute tiroidea, il cane appare disorientato e non capisce cosa è appena accaduto.

Se il cane soffre di allergie
Alcuni cani mostrano comportamenti insoliti e spesso anche indesiderati in concomitanza di una reazione allergica ad antiparassitari per pulci e zecche: in questi casi, il cane mostra malattie della pelle o del pelo, alopecia, dermatite allergica e piodermite.

Reazione avversa alle vaccinazioni nel cane
Il cane può mostrare comportamenti indesiderati anche nel caso di una reazione avversa ad alcune tipologie di vaccinazioni: che possono scatenare gravi infiammazioni come ad esempio encefalite.
Nel momento in cui le sostanze avverse contenute nella vaccinazione raggiungono il cervello, si mostrano anche cambiamenti di natura comportamentale.

A seguito delle prime vaccinazioni, i cuccioli spesso cambiano il loro comportamento abituale. Se prendiamo ad esempio gli studi sulla vaccinazione contro la rabbia, si riscontrano episodi di aggressività, paura, mancanza di controllo degli impulsi. Per ridurre questi effetti collaterali, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi omeopatici per cani da somministrare sotto consiglio del veterinario.