Sinusite, ecco due rimedi naturali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Nov 2020 alle ore 6:00am


Il mal di testa da sinusite può portare ad un dolore invalidante. La causa è un’infiammazione ai seni nasali che spesso provoca un intenso dolore nella zona compresa tra zigomo e occhio, estendendosi, a volte, anche l’arcata dentale. Alcuni rimedi naturali possono alleviare il fastidioso mal di testa provocato da questa infiammazione.

Ecco allora come risolvere con due rimedi naturali molto efficaci.

Camomilla e suffumigi
Prendete una pentola capiente e riempiamola di acqua per i 2/3. Immergerci due bustine di camomilla e portate ad ebollizione.
Toglietela dal fuoco.

Coprite il capo con un asciugamano e respirate i vapori per circa cinque minuti. Soffiate, poi, il naso con delicatezza, espellendo piano piano i muchi che i vapori che si saranno disciolti

Aggiungete un bicchiere di acqua alla pentola e portatela di nuovo all’ebollizione. Ripetete questa operazione circa per tre volte.

Aggiungete un bicchiere di acqua ogni volta che rimettete la pentola sul fuoco contenente l’acqua.

Questo tipo di suffumigi ha un doppio effetto, in quanto, il vapore aiuta a disciogliere i muchi, la camomilla sfiamma i seni nasali cosicché il giovamento sarà immediatamente percepibile.

E’ consigliato effettuare l’operazione per tre volte affinché ogni applicazione raggiunga una profondità tale all’interno dei seni nasali da far avere un certo beneficio.

Impacchi di sale
Un altro rimedio metodo valido, serve ad alleviare notevolmente il fastidioso mal di testa da sinusite con impacco di sale.

A tale scopo è necessario riscaldare un chilo di sale grosso in una padella antiaderente o anche nel forno a microonde. Versarlo su di un tovagliolo, o panno di cotone naturale o bianco.

Appoggiarlo poi, stando attenti a non bruciarsi, sulla zona dolente. Il sale ha un potere antinfiammatorio e grazie al calore aiuta lo scioglimento dei muchi. Prestare molta attenzione ad utilizzare questa metodologia con bambini o anziani che hanno una pelle più sensibile, perché potrebbero scottarsi.