Arriva uno strumento per validare i Green Pass nelle aziende, a partire dal prossimo 15 ottobre, onde evitare il controllo quotidiano dei Certificati verdi dei dipendenti, uno dei rilievi principali mossi dalle associazioni datoriali, da Confindustria a Confcommercio. Sarebbe possibile ora, tramite un’applicazione realizzata dalla società Ict controllata dal ministero del Tesoro, al vaglio del Garante della Privacy, per verificare se lede o meno la normativa sul trattamento dei dati personali.

Lo strumento, rilevano fonti, sarebbe la naturale evoluzione dell’applicazione Verifica C19 già usata dagli esercenti e nelle scuole pubbliche e private per il controllo del QrCode agganciato al Certificato verde del personale in servizio nei nostri istituti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.