Nella scorsa edizione della Design Week abbiamo visto il trionfo delle forme morbide e sinuose per la prossima stagione fredda 2023.

Divani e letti scultorei e avvolgenti, come gusci evocativi che richiamano petali e sassi. Le geometrie modulari permettono di creare infinite combinazioni, giocando con diversi livelli e altezze, vuoti e pieni.

Anche i divani diventano i protagonisti della casa, in modo assoluto, un po’ come avveniva già nei famosi anni ’70.

Divani e letti sono comodi ma anche belli da vedere, e pertanto possono essere posizionati al centro stanza.

Il grés altro assoluto protagonista della casa, con i suoi materiali innovativi come l’Mdi. In cucina, all’interno delle vetrine, sui piani dei tavolini, mensole e mobili da bagno. Anche la pietra e il marmo, fanno la loro parte, bellissima.

Gli armadi nascondono con zone beauty, tv color, ante che nascondono librerie, scrivanie, letti, lavanderie… Insomma, la casa appare minimale nel suo aspetto più formale, ma anche estremamente organizzata in ogni suo dettaglio e centimetro d’interno.

I colori delle pareti, dei tendaggi e dei tessuti oscillano tra i toni caldi, terrosi e rassicuranti, a quelli più belli e ribelli, freddi come i colori che oscillano tra il grigio e il cielo.

foto crediti habitante.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.