casa

Casa: tendenze colori arredo 2019

Pubblicato il 12 Dic 2018 alle 6:03am

Dal viola in versione ultra, alle nuance dell’anno 2018, al rosso più intenso, passando per un sontuoso verde scuro, un blu tech-inspired e un giallo speziato, sono le tendenze dei colori 2019 per la casa che sembrano aver accantonato, almeno per il momento, le declinazioni più pacate per esplorare nuove connotazioni decise e audaci, pensate per interni dall’alto tasso creativo. (altro…)

E’ trasformabile, a specchio, industrial, il nuovo design per gli arredi

Pubblicato il 06 Nov 2018 alle 6:35am

Gli specchi diventano veri e propri oggetti di design, tondi rettangolari, ovali da montare in orizzontale o in verticale. Qualunque forma abbiano. Le serigrafie sono colorate e l’effetto tridimensionale rompe la planarità della parete, regalando un effetto di grande profondità visiva grazie ai volumi prospettici. Il 3D rompe la regolarità della parete, offrendo punti di vista e riflessi inaspettati della stanza. Lo stesso bagno diventa una stanza da vivere ed ecco che il design la fa da padrone, proponendo non i soliti specchi, ma soluzioni che con una luce incorporata che regalano una nuova prospettiva. (altro…)

Dentifricio: per una corretta igiene dentale e non solo. Come utilizzarlo in casa

Pubblicato il 30 Ott 2018 alle 8:19am

Il dentifricio è una sostanza di consistenza pastosa, gelatinosa o fluida, che ha lo scopo di coadiuvare l’azione pulente dello spazzolino sulle superfici dentarie. (altro…)

Arredo: come sarà la casa del 2019?

Pubblicato il 19 Ott 2018 alle 8:38am

L’arancione, il blu, il verde e il rosso scuro sono i colori del prossimo anno per quanto riguarda l’arredo della casa.

Questo vale per pareti e per mobili.

Da Vitra nel 2019 il colore sarà infatti la nuance mango, ottenuta dopo anni di esperimenti sull’arancione perfetto.

Schoenbuch propone l’azzardato abbinamento rosa-arancione.

Il legno è grezzo, naturale e non lavorato. Perfetto se inserito a contrasto con materiali in colori accesi, per mitigare l’effetto finale. Il legno è uno degli ultimi elementi che rimangono della grande tendenza “scandi style”, che sta lentamente scemando in favore di interni più ricchi e avvolgenti. Un esempio è il bagno di Inda in una rilassante texture in legno grezzo, lavandino compreso.

Tant’è che lo troviamo anche come rivestimento da parete, come nel caso della collaborazione nata Listone Giordano e Inkiostro bianco.

E quanto ai tessuti?

I pattern affollano carte da parati, tappeti, sedie e imbottiti. Missoni presenta la Horoscope Collection, ispirata da queste tavole disegnate negli anni ’80 da Piero Zuffi, mentre Patricia Urquiola è la designer che porta i pattern da Kartell in una collezione esclusiva, dal nome evocativo.

La sofficità è poi un altro trend arredo casa 2019 che mi piace davvero tanto. I divani sono imbottiti, sono estremamente comodi e sono affiancati da tappeti a pelo lungo che fanno venire voglia di dormirci sopra.

E che dire dei metalli dorati?

I complementi che più risentono di questa tendenza sono specchi, decori, lampade e rubinetteria.

E ancora, molto di moda anche le trasparenze. Il vetro grande e indiscusso protagonista. Sia vetro stampato (tantissimo), per ottenere texture semitrasparenti e supermoderne, sia serigrafato, temperato, plissettato. L’importante è che non sia “solo” vetro trasparente.

Pavimento: come sceglierlo

Pubblicato il 13 Ott 2018 alle 7:30am

Il pavimento di una casa è sempre al centro dell’attenzione. E’ quello che mette in risalto tutto il resto. E’ infatti la prima cosa che salta agli occhi, la prima da considerare quando si arreda un’abitazione, classica o moderna.

La più difficile da cambiare nel tempo, una volta che si arredano gli ambienti, e per questo motivo, è importante prendersi tutto il tempo necessario per fare le opportune valutazioni. Dare un’occhiata alle ultime tendenze del design e ispirarsi semmai a quelle, iniziare a progettare i prossimi eventuali lavori di ristrutturazione o di ultimazione dell’appartamento. (altro…)

Cimici: insetti fastidiosi per piante e case, come eliminarle con rimedi naturali

Pubblicato il 12 Ott 2018 alle 6:47am

Le cimici, con l’arrivo della stagione autunnale, sono tornate ad invadere le nostre case, risultando sempre più difficile eliminarle, anche a causa della sostanza maleodorante che emettono quando vengono disturbate. (altro…)

Come tingere i tessuti con rimedi naturali fai da te

Pubblicato il 02 Lug 2018 alle 6:53am

Ci sono diversi modi per tingere i tessuti in casa con pigmenti naturali evitando così di utilizzare coloranti chimici, per tornare alle origini e scoprire come si coloravano una volta i tessuti le nostre nonne.

Ecco allora, che prima di procedere con le tinture naturali è importante lavare sempre prima i panni, per eliminare eventuali residui che potrebbero interferire con il fissaggio del colore.

Dopodichè scegliere ingredienti naturali per tingere i tessuti in modo facile e “green”. Per colorarli di giallo potete scegliere la curcuma, per farli di colore verde le foglie di edera, per farli di colore blu le foglie di indago, per il nero il tè nero e così via.

Ecco allora 3 rimedi naturali per tingere i capi con pigmenti naturali e cimentarvi con una nuova tecnica, molto efficace!

1. Tingere i tessuti con la curcuma Per farlo sono necessari: un tessuto chiaro, cristallo di rocca o cristallo di potassio (anche in polvere), un pestello, curcuma e un bicchiere di aceto bianco. Per prima cosa, occorre pesare il tessuto e calcolare una percentuale del 25% di potassio da sciogliere in una pentola abbastanza grande piena di acqua tiepida (circa 5 litri). Quando la polvere sarà sciolta, sciacquarla sotto l’acqua e immergerla nella pentola. Arrivare a bollore e lasciarla in ammollo per circa un’ora. A questo punto il tessuto sarà pronto per essere immerso nella soluzione tintorea. Prendete una pentola mettete circa 3 litri di acqua fredda e aggiungete un bicchiere di aceto e tre cucchiai da tè di curcuma. Immergete la stoffa, portate a bollore e lasciatela sobbollire per circa un’ora. Passato il tempo necessario, estraete il tessuto, fatelo raffreddare e sciacquatelo in acqua prima di fare un lavaggio in lavatrice con capi delicati.

2. Tingere i tessuti con il tè Procuratevi tessuti naturali 100% cotone e capi d’abbigliamento bianchi, una pentola, del tè nero, sale grosso e un mestolo. Prendete una pentola piuttosto capiente e riempitela di acqua o con una quantità sufficiente a ricoprire i tessuti, portatela ad ebollizione, immergendo poi 14 filtri di tè nero. Coprite con un coperchio e abbassate la fiamma. Quando l’acqua sarà completamente nera, spegnete il fuoco e togliete i filtri rimasti all’interno con un cucchiaio di legno, poi versate nell’acqua quattro cucchiai di sale grosso. Rimettiamo a bollire l’acqua e, una volta raggiunto il punto di ebollizione, immergete il tessuto, mescolate continuamente e spegnete il gas. Continuate a girare e ogni tanto controllate la stoffa per vedere il colore che assume, e poi rimettetela a bagno lentamente. Dopo circa mezz’ora, il tè si è raffreddato e il tessuto è tinto: togliete dalla pentola e strizzate bene. Risciacquate il capo in acqua tiepida senza utilizzare il sapone.

3. Tingere i tessuti con il caffè Se volete tingere i tessuti con il caffè per conferire loro un colore tra il marrone e il nero, prendete la stoffa o il capo da colorare in modo naturale, il caffè, e versatelo in un tegame grande e un mestolo. Portate l’acqua ad ebollizione in una pentola larga, spegnete il fuoco e versate 3 o 4 tazzine di caffè amaro molto concentrato. Lasciate riposare il panno per almeno un’ora: più forte è il caffè e più lasciate il tessuto a bagno, maggiore sarà la colorazione. Meglio provare con un ammollo di una notte prima di rimuovere il tessuto dal tegame, sciacquatelo in acqua fredda, poi preparate un altro tegame con acqua fredda e una spruzzata di aceto per fissare il colore. Immergete dunque il tessuto per circa 10 minuti.

Arredo giardino e terrazzo, per vivere al meglio questo spazio: le idee di Leroy Merlin

Pubblicato il 26 Giu 2018 alle 10:34am

Preferisci lo stile minimal o le linee più ricche e decorate? Sei per il calore delle fibre naturali o la praticità della plastica o la ancora la solidità del metallo? Se devi arredare un terrazzo o un giardino, Leroy Merlin soddisfa ogni tua esigenza.

Propone, infatti, una vasta gamma di coffee set, con diverse tipologie di combinazioni, accomunate tutte da un’attenta ricerca dei materiali (pensati per resistere alle intemperie e rimanere inalterati anche se esposti ai raggi Uv) e del design.

Salotti comodi e belli che rendono anche l’esterno della casa, vivibile al 100% come se fosse un altro ambiente domestico. Uno spazio confortevole da poter arredare con gusto e con stile, tavoli, sedie dove poter mangiare, panche, sdraio, altalene ecc. Per una cena d’estate all’aperto, in dolce compagnia, con amici o parenti.

Ecco alcune soluzioni per voi

Le novità dal Salone del Mobile e Fuorisalone 2018

Pubblicato il 26 Apr 2018 alle 9:48am

Al Salone Internazionale del Mobile di quest’anno è andato in scena insieme al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, suddivisi nelle tipologie stilistiche Classico: la Tradizione nel Futuro, che attinge ai valori di tradizione, artigianalità e maestria nell’arte di realizzare mobili e oggetti in stile classico; Design, prodotti dall’espressione di funzionalità, innovazione e grande senso estetico; xLux, settore dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea. (altro…)

Royal Baby, è nato il terzo figlio di William e Kate: ecco cosa lo attende a casa

Pubblicato il 26 Apr 2018 alle 6:05am

L’annuncio dell’arrivo del terzogenito è arrivato l’altro ieri via Twitter e subito è rimbalzato sui social di tutto il mondo: Kate Middleton, Duchessa di Cambridge, e il principe William sono divenuti genitori di un bellissimo maschietto, quinto in linea di successione al trono di Inghilterra. La prima ad essere stata avvisata del lieto evento è stata proprio la nonna paterna, la regina Elisabetta che ha affidato la sua reazione ad una nota ufficiale di palazzo: la monarca, che ha compiuto 92 anni lo scorso aprile, si è detta “deliziata” per questa bellissima novità.

Dopo le visite ufficiali dei fratellini George e Charlotte, Kate ha già fatto ritorno a casa, accompagnata dal marito William, che nella notte l’aveva accompagnata in ospedale per il parto, al quale ha anche assistito. Sarà qui che nelle prossime ore riceverà la visita della famiglia reale al gran completo, oltre che dei Middleton, pronti ad un altro lieto evento, l’arrivo del primo nipotino, figlio di Pippa, sorella minore di Kate, che aveva annunciato di essere in attesa del suo primogenito.

Una nuova cameretta a tema «Peter coniglio», una governante italiana, la colazione tutti insieme attendono il nuovo arrivato.

La famiglia al completo vive in una residenza a parte. In modo molto semplice come una normale famiglia, solo con qualche persona al servizio costante. Come nel caso della tata spagnola Maria Borrallo, arrivata poco dopo la nascita di George, che gli amici chiamano «Santa» perché convinti che diventasse suora, ma dietro l’aria severa si nasconde una donna molto comprensiva e paziente. È lei che accompagna i principini a giocare nei giardini di Kensington, a volte a Hyde Park e al Bucklebury Farm Park safari nel Berkshire, dove vivono i nonni Middleton. Poi c’è la governante, di origini italiane, Antonella Fresolone, colei che ha prestato servizio per la regina Elisabetta a Buckingham Palace per più di 13 anni. Lei che oltre a supervisionare la gestione della casa, adora preparare per la famiglia piatti di pasta, dolci, pizza in ricordo del suo bel Paese. E poi c’è l’ex paracadutista Tifare Alexander, che svolge per il principe lavori saltuari. E si prende cura del loro cocker spaniel, Lupo.

La loro casa, insomma, è quella di una coppia reale ma moderna. A decorarla, tantissime foto dei bambini, un cameretta arredata con mobili Ikea, foto scattate da mamma Kate, e decine di «lavoretti», fatti a scuola dai principini. «È una casa accogliente, ma William protegge molto la loro privacy», ha spiegato una fonte al Daily Mail, «e limita il numero di estranei che hanno accesso alla cerchia familiare». Le serate vengono trascorse in giardino, davanti alla tv, con cibo al curry da asporto. Cuore della casa, la cucina, dove i duchi amano intrattenere gli amici e qualche volta anche cucinare.