casa

Catania, cornee espiantate a casa del donatore

Pubblicato il 29 Ago 2017 alle 8:44am

Una equipe di medici dell’Arnas Garibaldi di Catania ha eseguito un espianto di cornee prelevate direttamente a casa di un uomo di 68 anni, deceduto per un carcinoma incurabile al pancreas, su precisa volontà della consorte del donatore che ha espresso il proprio consenso a seguito dello stadio terminale in cui versava il marito. (altro…)

Nasce il “Viola Prince”, la tonalità di colore dedicata all’artista di Minneapolis

Pubblicato il 16 Ago 2017 alle 8:44am

Il Pantone Color Institute ha creato una nuova tonalità in onore di Prince chiamato Love Symbol #2. (altro…)

Il bagno un ambiente di design e di benessere

Pubblicato il 31 Lug 2017 alle 6:46am

Il bagno è come un living. L’ambiente un tempo considerato semplicemente uno spazio di servizio, anonimo e spesso da nascondere, oggi si eleva a regno del benessere, della bellezza e del comfort.

Una stanza da arredare e personalizzare con gusto proprio come il salotto di casa. Per farlo, basta guardare alle tante novità del momento: rubinetti dalle finiture preziose come l’oro rosa e il rame, vetrine illuminate da strisce di led per mostrare profumi e cosmetici, box doccia dai profili ultrasottili e cerniere invisibili.

Ecco allora che troviamo dettagli che migliorano il look e la funzionalità del bagno: doccia più grande, illuminazione di design, sedi rilassanti, mensole, e tanto altro ancora.

«Il bagno è diventato lo spazio a cui si dedica molta attenzione, sia per quanto riguarda la quantità di superficie che gli viene destinato, sia per la cura con la quale viene progettato e costruito», afferma Marinella Santarelli di Castiglia Associati, studio che collabora da anni con Scavolini Bathrooms e ha dato vita a collezioni come Rivo, Aquo e Idro. «Grazie alla costante ricerca oggi sul mercato ci sono soluzioni innovative sul piano formale e prestazionale. I nuovi prodotti si avvicinano sempre di più allo stile della zona living: i piani per i lavabi da appoggio assomigliano alle basi degli scrittoi, i mobili a giorno sembrano delle vetrinette per esporre saponi, asciugamani, candele e piante. Strisce di led evidenziano i volumi e illuminano i contenitori, mentre le finiture di legno e gli abbinamenti colore ripropongono in bagno lo stesso look del soggiorno o della camera da letto. Tutto per creare un linguaggio unitario all’interno della casa».

Il bagno si trasforma, si eleva a stanza da arredare come gli altri ambienti, un posto intimo che rispecchia la personalità di chi lo vive, come continua l’architetto Marinella Santarelli: «Negli ultimi dieci anni si è registrata una evoluzione sia dal punto di vista tipologico che funzionale. Da servizio orientato all’igiene a paradiso del benessere e del relax dedicato solo a sé, dove è possibile ritrovare l’equilibrio tra corpo e spirito. Il messaggio finalmente sdoganato è che avere cura del nostro corpo non ha solo un valore di carattere edonistico ma è legato alla sfera della salute fisica e mentale. Il nuovo bagno continuerà ad evolversi verso un interno domestico emozionale dove ciascuno potrà dedicare a se stesso tutto il tempo che desidera, lasciandosi il mondo alle spalle».

Ecco alcune idee per voi

Animali, come adattare casa alle loro esigenze

Pubblicato il 11 Lug 2017 alle 8:50am

Si chiamano “arricchimenti ambientali”, che non vuol dire necessariamente cambiare del tutto la disposizione e l’arredo della propria casa ma, semplicemente fare spazio al nuovo ospite, in modo che possano viverla al meglio. (altro…)

Casa, presto obbligatorio il fascicolo di stabilità

Pubblicato il 09 Lug 2017 alle 9:59am

Presto per gli immobili arriverà un fascicolo di stabilità. Una certificazione statica dell’edificio o dell’abitazione nei contratti di natura immobiliare. Lo annuncia in un’intervista a ‘Repubblica’ il ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio.

“Com’è obbligatoria la certificazione energetica, nei contratti d’affitto o di compravendita, lo sarà anche quella statica”, dice il ministro. Da vent’anni si cerca inutilmente di affrontare il problema dei rischi di un patrimonio immobiliare spesso fatiscente. Ma l’introduzione del cosiddetto libretto del fabbricato, un documento che certifichi lo stato di cose reale delle nostre case, è stata sempre bloccata con la motivazione dei costi.

“Una ragione che però da qualche tempo”, dice il ministro delle Infrastrutture, “è venuta meno. Il sisma bonus ora consente di fare le analisi delle condizioni statiche degli immobili con la possibilità di detrarre fiscalmente fino all’85 per cento della spesa sostenuta. Il beneficio, per giunta, si può godere praticamente in tutto il Paese, perché l’Italia intera è di fatto sismica, e c’è anche la possibilità di cedere a chi fa il lavoro il credito fiscale nei confronti dello Stato”.

Come fare del sano esercizio fisico con le faccende domestiche

Pubblicato il 10 Giu 2017 alle 8:41am

Se volete fare del sano esercizio fisico e non avete tempo, la soluzione che fa per voi è a portata di mano, dentro casa vostra. (altro…)

Accendere e spegnere le luci da lontano con un app, ora è possibile

Pubblicato il 03 Mag 2017 alle 7:25am

Basta uno smartphone, un orologio e un cronometro digitale oppure un tablet per accendere luci e riscaldamenti o anche la caldaia di casa.

Ecco come.

Casambi ha pensato infatti ad una APP che permette di accendere e spegnere la luce, ma perfino di impostare l’intensità ideale e il colore!

Casambi App è disponibile per sistemi Android e Apple, può utilizzare Bluetooth e il suo utilizzo e molto semplice e veloce. Basta scattare la foto all’ambiente che si vuole gestire (salotto, cucina, camera da letto…) indicare sull’immagine i controlli delle lampade che si vogliono comandare da una certa distanza e decidere se inviare l’ordine ad un unico punto luce o a diversi.

Poi, oltre al già citato Flou, la stessa tecnica viene adottata anche per diverse lampade della Philips e alcuni prodotti luce della Natevo.

Il comando a distanza delle luci di casa può essere utilizzato per praticità quando non si vuole alzarsi dal divano o dal letto per spegnere la luce. Quando si vuol far credere ai ladri di essere in casa.

Marilyn Monroe, la casa dove morì in vendita per 7 milioni di dollari

Pubblicato il 27 Apr 2017 alle 5:44am

E’ finita all’asta, la casa di Marilyn Monroe, un villino di Brentwood, in California, dove il 5 agosto del 1962 venne trovata morta la bellissima attrice.

La casa ora è in vendita per 6,9 milioni di dollari. Non è la prima volta che viene messa in vendita: l’ultima volta fu cinque anni fa per 5,1 milioni.

Marilyn comprò la villa, con piscina e dependance per gli ospiti, qualche mese prima di morire. La usò anche come location di un’intervista con la rivista “Life”, sempre nel 1962.

Richard Meryman, che realizzò l’intervista, disse che Marilyn era particolarmente felice della sua nuova casa perché “era la prima completamente sua che avesse mai avuto”.

E proprio in una delle tre camere da letto fu trovata morta per overdose di barbiturici. Dallo stesso psichiatra che l’aveva in cura. A letto, faccia in giù con la cornetta del telefono in mano. La morte di Marilyn è tutt’ora avvolta nel mistero.

C’è chi sostiene che sia morte per overdose accidentale, chi per suicidio o addirittura per omicidio.

Un mistero che si è portata nella tomba e sul quale non verrà fatta mai luce.

Giorgetti e Agnona insieme per una nuova collezione per la casa

Pubblicato il 19 Apr 2017 alle 9:09am

Il brand Giorgetti ha collaborato con Agnona per dare vita ad una nuova collezione made in Italy, per l’ampliamento della linea “Giorgetti Atmosphere” con nuove proposte di home décor per la notte realizzate con le fibre e i le fantasie più preziose .

Le due aziende hanno presentato il frutto del loro lavoro, una collaborazione iniziata nel 2016 quando Agnona scelse il design di Giorgetti per arredare il suo primo corner home da Harrods, con un doppio evento svoltosi poi il 6 aprile 2017 in occasione del Salone del Mobile di Milano presso il Giorgetti Store di via Durini e la boutique Agnona di via Sant’Andrea.

Tre sono le interpretazioni di bed dressing per la camera da letto “Agnona per Giorgetti”, caratterizzate da dettagli sartoriali e fibre preziose come l’alpaca, protagonista di una collezione di coperte, plaid e cuscini; il cashmere, con cui sono realizzati una coperta matrimoniale con struttura tridimensionale e un plaid con una lavorazione jacquard a spina di pesce; il cammello, usato per la realizzazione di coperte matrimoniali coordinate a cuscini e plaid jacquard. Completa la serie un cuscino in montone e cashmere.

Salone Internazionale del Mobile, a Milano design e tecnologia fino al 9 aprile

Pubblicato il 06 Apr 2017 alle 9:02am

In occasione della 56esima edizione del Salone del Mobile.Milano, che ha aperto i battenti ieri 4 aprile e li chiuderà il prossimo 9 aprile, sono attesi oltre 300mila visitatori provenienti da oltre 165 paesi del mondo. (altro…)