Secondo il Codacons, più di un iscritto su due continua a essere bersagliato da chiamate commerciali indesiderate: il servizio, attivo da luglio, doveva servire per porre fine alle proposte telefoniche di offerte e contratti ma così non è stato.

Molte anche le telefonate truffa che arrivano dalla Moldavia o Albania.

Come annunciato dalla polizia postale. In base ai dati raccolti dal Codacons, infatti, più di un utente su due iscritto al registro (il 55% circa) continua a essere bersagliato da telefonate commerciali: nel 40% dei casi si tratta di proposte legate a contratti di forniture energetiche, nel 32% a offerte per la telefonia.

foto crediti giornaledisicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.