A Sirmione, in provincia di  Brescia,  una donna di anni 72  è stata colpita con calci e pugni dal figlio di 45 anni, Ruben Andreoli dopo un litigio in casa.

Nell’appartamento oltre a madre e figlio vive anche la compagna dell’uomo, una donna di origini ucraine che ha assistito alla brutale aggressione sull’anziana signora,  Nerina Fontana, morta in ospedale a Brescia, dove era stata trasportata in codice rosso.

Il figlio è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio volontario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.