morte

Dieci cause di mortalità nel mondo, tra queste anche cibo e cellulare

Pubblicato il 12 Nov 2019 alle 7:05am

E’ il cuore la prima causa di morte nel mondo. Ogni anno, in Europa, sono oltre quattro milioni le persone che muoiono per malattie cardiovascolari, di cui circa un milione prima dei 75 anni di età. In un focus di approfondimento del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), basato sui dati raccolti dal Global Health Observatory, viene stilata una lista delle dieci cause di decesso nel mondo. Una classifica che vuole anzitutto informare sui possibili rischi legati a determinate abitudini fallimentari e che se evitate possono allungare la vita, o migliorarne anche la qualità.

I ricercatori del Cnr hanno sottolineato che le malattie del cuore sono causate principalmente da fumo di sigarette, abuso di alcol, scorretta alimentazione e sedentarietà. Al secondo posto, le malattie cerebrovascolari, legate principalmente all’invecchiamento della popolazione e su cui si va ad aggiungere un’alimentazione sbilanciata, fondamentale, dunque è l’adesione alla dieta mediterranea durante tutto l’arco della vita, e non solo in età adulta o avanzata.

In terza posizione, la Broncopneumopatia cronica ostruttiva, patologia a carico dell’apparato respiratorio, i polmoni, minacciati da fumo ed inquinamento dell’aria. Al quarto posto, diverse forme di demenza e Alzheimer, malattia sempre più diffusa nel mondo, e che nel nostro Paese colpisce circa 600mila persone. Le infezioni alle vie aeree inferiori ed il cancro ai polmoni sono al quinto e sesto posto come causa di mortalità, “i fattori che contribuiscono alla maggiore diffusione sono il tabagismo e l’esposizione alle tossine dei combustibili da biomassa, come legna ed erbe, due fattori presenti in modo differenziato nelle varie aree del Pianeta”.

E ancora, l’acqua, che nei paesi più poveri, scarseggia. Circa 2,2 miliardi di persone (28,94% della popolazione mondiale) non dispongono di acqua potabile in casa, circa 4,5 miliardi non hanno accesso a servizi igienici sicuri e circa 870 milioni di persone utilizzano acqua contaminata”, ad affermarlo è Vito Felice Uricchio dell’Istituto di ricerca sulle acque (Irsa) del Cnr. E nel mondo circa 144 milioni di persone per bere attingono da bacini non controllati, dove proliferano batteri patogeni e virus alla base di malattie come colera, dissenteria, epatite, tifo, che provocano la morte di 840mila persone all’anno.

All’ottavo posto c’è il diabete, che in Italia colpisce il 5,8% della popolazione.

«Occorre modificare lo stile di vita, evitare gli eccessi alimentari e puntare sulla qualità della dieta, aumentando l’assunzione di alimenti di origine vegetale e limitando quelli di origine animale, pur senza escluderli del tutto», è il consiglio di Rosalba Giacco, dell’Istituto di scienze dell’alimentazione del Cnr.

Al nono posto, non è una malattia ad uccidere, ma gli incidenti stradali, causati per il 75% dei casi, secondo gli esperti dell’Aci, dalla distrazione provocata dallo smartphone. Come dire che è il cellulare a toglierci la vita, perché lo si usa non solo per telefonare, ma anche per scrivere, chattare, postare sui social, mentre si guida. E questo non va bene per sé e per gli altri.

In ultima posizione, la decima, la tubercolosi che nell’Ottocento era devastante: a Londra uccideva una persona su quattro e oggi resta tra le dieci cause di mortalità nel mondo.

Cancro, uccide più nei paese più ricchi

Pubblicato il 06 Set 2019 alle 7:22am

Le malattie cardiovascolari sono ad oggi, causa principale di morte nel mondo per gli adulti di mezza età (con una percentuale di circa il 40% dei decessi). Ma nei Paesi ricchi emerge poi, che la frequenza dei decessi per tumore è raddoppiata rispetto a quella per le malattie cardiovascolari. (altro…)

Il Titanic sta lentamente scomparendo, a causa di batteri ed erosione

Pubblicato il 27 Ago 2019 alle 6:11am

Il Titanic, affondato 107 anni fa nell’Oceano Atlantico settentrionale causando la morte di più di 1500 persone, sta lentamente scomparendo. A testimoniarlo un video girato da Atlantic Productions per un documentario e girato in 4K da un team di sub tornati a ispezionare l’enorme piroscafo a 14 anni di distanza dall’ultima volta. (altro…)

In Usa la prima persona morta per l’uso di sigarette elettroniche

Pubblicato il 25 Ago 2019 alle 8:10am

E’ morta, nello Stato americano dell’Illinois, la prima persona che aveva contratto una malattia respiratoria legata all’uso delle sigarette elettroniche. (altro…)

Erbusco, Stefania Crotti, 42 anni, trovata carbonizzata: fermata l’ex amante del marito

Pubblicato il 20 Gen 2019 alle 11:25am

Ha confessato la mano assassina che prima ha ucciso e poi bruciato Stefania Crotti, 42 anni, di Gorlago in provincia di Bergamo, ritrovata morta venerdì 18 gennaio alle 14.30 da un ciclista lungo una stradina sterrata di Erbusco, nel Bresciano, tra i vigneti della Franciacorta.

Si tratta di Chiara Alessandri 44 anni, dello stesso paese di origine della vittima, ex amante del marito.

La Alessandri è stata prima indagata a piede libero e poi fermata dagli inquirenti e trasferita in carcere dopo cinque ore di interrogatorio, come principale indiziata di quello che a tutti gli effetti sembrerebbe essere proprio un omicidio a sfondo passionale.

La Alessandri sarebbe stata indicata dal marito della vittima che si è presentato dai carabinieri per sporgere denuncia sulla scomparsa della moglie, e raccontare di avere accompagnato la vittima a casa della sospettata con la quale aveva avuto una relazione. (altro…)

Addio alla giornalista Rai Paola Nappi, aveva 55 anni

Pubblicato il 10 Gen 2019 alle 12:10pm

E’ morta all’età di 55 anni la giornalista televisiva della Tgr Rai Paola Nappi. Una lunga carriera da cronista e inviata. L’annuncio della scomparsa è avvenuto da parte del segretario generale della Fnsi Raffaele Lorusso, dal presidente dell’Assostampa Toscana Sandro Bennucci e dai componenti degli organismi dirigenti della Federazione nazionale della Stampa e dell’Associazione Stampa Toscana, che “partecipano affranti al dolore della famiglia e dei colleghi della Rai per la scomparsa, dopo sette anni di sofferenze, della collega Paola Nappi”.

I funerali i svolgeranno domani venerdì 11 gennaio, alle ore 15, nella chiesa di Santa Lucia ad Antignano, a Livorno.

Paola Nappi si sentì male mentre era a lavoro, il 13 febbraio 2012, mentre stava lavorando ai servizi sulla tragedia dell’Isola del Giglio, naufragio della Concordia. Fece l’ultimo servizio per il Tg del primo pomeriggio e in serata fu colta da malore. Le sue condizioni apparvero subito molto gravi. Da quel momento in poi non si è più ripresa ed è tornata a lavoro.

Incinta di otto mesi, muore. La vicina di casa le taglia la pancia e le ruba il bambino dal grembo

Pubblicato il 10 Dic 2018 alle 10:12am

Una giovane di 22 anni, incinta di otto mesi è morta a causa della vicina assassina che le avrebbe tagliato la pancia, rubandole il bambino che aveva nel grembo. La giovane vittima, si chiamava Savannah Greywind, e faceva l’infermiera. Era sempre pronta ad aiutare gli altri, e così ha fatto fino alla fine con la sua vicina di casa. (altro…)

Donna uccisa a Savona, il marito confessa: “Aveva un altro e così l’ho soffocata”

Pubblicato il 19 Nov 2018 alle 11:02am

“Quando ha ammesso che aveva un altro uomo e che non voleva chiudere quella relazione ho perso la testa, mi sono sentito un uomo fallito e l’ho soffocata”. È questa la dichiarazione fatta da un operaio di 47 anni, Matteo Buscaglia, che ha confessato al magistrato l’omicidio della moglie, Roxana Karin Zenteno, 42 anni, di origini peruviane. Difeso dall’avvocato Gian Maria Gandolfo, l’uomo ha raccontato i minuti precedenti al delitto. (altro…)

Muore a 28 anni giovane promessa del rugby. Aveva mangiato una lumaca per gioco restando per anni paralizzata

Pubblicato il 06 Nov 2018 alle 10:52am

E’ morta dopo aver mangiato una lumaca per gioco all’età di 28 anni, una giovane promessa del rugby. (altro…)

Giada Dall’Acqua, ex pattinatrice azzurra morta nel sonno a 28 anni nella sua abitazione. Disposta autopsia per far luce su cause decesso

Pubblicato il 14 Ott 2018 alle 6:00am

Giada Dall’Acqua, ex pattinatrice azzurra, è morta improvvisamente nel sonno. Ad annunciarlo è la Fisr, Federazione Italiana Sport Rotellistici. Era diventata mamma un anno e mezzo fa. «Ciao Giada – si legge su Facebook – lasci un grande vuoto nel pattinaggio artistico». (altro…)