musica

Il Riff di Marco Mengoni, esce oggi, in occasione del compleanno di Vincenzo Mollica, la sesta puntata della serie

Pubblicato il 27 Gen 2020 alle 4:15pm

Esce oggi, lunedì 27 gennaio, la sesta puntata del podcast Il Riff di Marco Mengoni. L’ospite della puntata è VINCENZO MOLLICA. Da sempre piuttosto riservato, Vincenzo Mollica non è solito rilasciare interviste. La vita però insegna che c’è sempre una prima volta, e questa è la prima volta in cui l’intervistatore per eccellenza ha deciso di farsi intervistare da un Artista. (altro…)

Gianna Nannini: da ieri online il video di “Motivo” ft. Coez, il nuovo singolo estratto dall’ultimo album “La Differenza”

Pubblicato il 08 Gen 2020 alle 6:38am

E’ uscito ieri, martedì 7 gennaio, il video di “Motivo”, il nuovo singolo in radio di GIANNA NANNINI ft. COEZ, estratto dall’ultimo album di inediti “LA DIFFERENZA” (Charing Cross Records Limited / Sony Music). (altro…)

Sanremo 2020, ecco chi sono i cantanti in gara annunciati da Amadeus

Pubblicato il 01 Gen 2020 alle 6:40am

Amadeus, sarà il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020, e in un’intervista rilasciata a Repubblica ha annunciato i nomi dei cantanti in gara per l’edizione 70esima nella storia del più importante concorso canoro italiano. I cantanti saranno divisi tra 22 “Big” e 8 “Nuove proposte”, a differenza dell’anno passato quando le due sezioni erano state accorpate. Nell’intervista Amadeus ha detto di aver scelto i cantanti badando «soltanto alle canzoni, che fossero dei pezzi radiofonici, delle potenziali hit».

Amadeus ha inoltre annunciato che tra gli ospiti ci saranno Fiorello, Roberto Benigni, Salmo e Tiziano Ferro (quest’ultimo tutte e cinque le serate), mentre non si sa ancora chi sarà l’ospite internazionale. Amadeus ha anche detto che non ci saranno co-conduttrici fisse, come nelle passate edizioni, ma diverse donne che si alterneranno nelle varie puntate: tra queste, la giornalista Rula Jebreal.

I “Big” in gara

– Marco Masini – Alberto Urso – Elettra Lamborghini – Achille Lauro – Anastasio – Bugo e Morgan – Diodato – Elodie – Enrico Nigiotti – Francesco Gabbani – Giordana Angi – Irene Grandi – Le Vibrazioni – Levante – Junior Cally – Michele Zarrillo – Paolo Jannacci – Piero Pelù – Pinguini Tattici Nucleari – Rancore – Raphael Gualazzi – Riki

Le “Nuove Proposte”

– Eugenio in Via Di Gioia – Fadi – Fasma – Gabriella Martinelli e Lula – Leo Gassmann – Marco Sentieri – Matteo Faustini – Tecla Insolia

Marco Mengoni: si è concluso l’altro ieri con il sold-out a Londra l'”Atlantico Tour” con oltre 300 mila spettatori in Italia ed Europa

Pubblicato il 20 Dic 2019 alle 7:43am

E’ stato lo storico Shepherd’s Bush Empire di Londra ad ospitare l’ultimo concerto, mercoledì sera ancora una volta sold out, dell’ATLANTICO TOUR di Marco Mengoni. Una serie lunghissima di live con oltre 50 date sold out e più di 300 mila biglietti venduti per un viaggio straordinario, partito ormai quasi un anno fa, proprio in Europa e che ha poi conquistato anche l’Italia, con una serie di tutto esaurito e nuove date aggiunte fino ad arrivare, tra le altre, a ben 7 Forum di Milano, 4 Palasport di Roma, 3 Arena di Verona e 3 date a Firenze tutte sold out.

Dopo la parentesi estiva di FUORI ATLANTICO TOUR, 6 date a impatto zero con cui Marco ha voluto portare il suo pubblico alla scoperta della bellezza del patrimonio artistico e naturale del nostro Paese, ATLANTICO TOUR è ritornato nei palazzetti italiani per chiudere ancora in Europa. dove tutto è cominciato, con l’ultima data in una delle venue più conosciute per la musica live a Londra: Shepherd’s Bush Empire. A sorpresa, è apparso sul palco anche Tom Walker, pluripremiato esponente del cantautorato pop, che con Marco ha duettato sulle note di Hola (I say), brano incluso in Atlantico, l’album multiplatino di Mengoni la cui uscita ha dato il via a questo nuovo progetto musicale.

Un tour che ha riscosso grande successo anche negli appuntamenti all’estero e che ha visto rapidamente andare sold out le date oltre confine con, tra le altre, ben 4 date in Germania, 2 in Spagna, 2 in Svizzera oltre a Francia, Olanda e Belgio a conferma del percorso straordinario che, in pochi anni, ha portato il cantautore ad essere protagonista della scena musicale italiana e molto apprezzato anche in Europa.

Quest’ultima data a Londra arriva a conclusione di un progetto unico, con il quale Mengoni celebra 10 anni di carriera e oltre 50 dischi di platino, e dopo la recente uscita di ATLANTICO ON TOUR, un doppio album che include la versione originale di ATLANTICO, 19 tracce live registrate durante il tour e tre inediti. Un album che porta con sé, ancora una volta, un forte messaggio di attenzione per l’ambiente. Marco, già ambasciatore per l’Italia della campagna internazionale Planet or plastic? di National Geographic, ha infatti nscelto di usare un particolare packaging sostenibile in cartone naturale biodegradabile in soli due mesi e, al posto della plastica, la fibra di mais.

A testimoniare la versatilità dell’artista, il debutto di quest’anno con la serie “Il Riff di Marco Mengoni”, podcast a cadenza quindicinale con personaggi appartenenti ai mondi più svariati. In cui il focus della serie è un elemento ricorrente nelle vite di ciascuno che, esattamente come il riff in una canzone, diventa il nostro tratto distintivo nella vita. Prossimo appuntamento lunedì 23 dicembre: sulle principali piattaforme di streaming e podcast arriva il quinto episodio con ospite Alessandro Cattelan.

Eros Ramazzotti, gran successo e tutto esaurito anche al Forum di Assago. Nel 2020 il tour negli Usa

Pubblicato il 20 Dic 2019 alle 6:34am

E’ ancora record di presenze per il VITA CE N’È WORLD TOUR di Eros Ramazzotti: sold out nella massima configurazione la quinta data milanese del tour. Ramazzotti ha conquistato nuovamente il Mediolanum Forum di Assago questo venerdi 20 dicembre, dopo le quattro date da tutto esaurito di marzo. Oltre 55 mila spettatori agli show milanesi, per quella che si conferma essere una consacrazione nella città adottiva del cantautore.

Un gran finale per la seconda leg europea del VITA CE N’È WORLD TOUR che, dopo aver conquistato le più belle e importanti arene di tutto il mondo, sbarcherà in America nel 2020 per 16 entusiasmanti show.

Una catena inarrestabile di successi: 35 mila spettatori ai concerti di Roma, 36 mila a quelli di Verona, 17 mila ad Amsterdam, 26 mila per gli show di Monaco e 12 mila per quelli a Tel Aviv, solo per citarne alcuni. Ad oggi 800 mila persone hanno preso parte ai suoi concerti, in 5 continenti; oltre 90 date in tutto il mondo per un tour che ha già toccato oltre 70 città.

Ramazzotti è tornato di nuovo ad esibirsi nella nostra penisola con gli ultimi appuntamenti live partiti il 26 novembre scorso da Bolzano, per poi passare da Rimini (29 novembre), Ancona (3 dicembre), Eboli (6 dicembre), Roma l’11 dicembre scorso dopo le 4 anteprime sold out dello scorso marzo, a Firenze (14 dicembre) e Livorno (17 dicembre), e chiuderà la tranche italiana ed europea di live con il quinto appuntamento al Forum di Assago oggi 20 dicembre.

Nel 2020 Eros tornerà negli Stati Uniti, attraversando le principali città del Nord e Sud America, partendo da Bogotà e toccando New York, Toronto, Los Angeles e Miami, passando per Buenos Aires e Chicago.

Una produzione internazionale, un allestimento innovativo, un’eccellenza italiana e una band incredibile per il tour prodotto da Radiorama, storica struttura di Ramazzotti coordinata da Gaetano Puglisi, e organizzato da Andrea Pieroni per Vertigo, società del gruppo internazionale CTS Eventim.

Una incredibile impresa live, una grandiosa avventura dalla produzione internazionale e dall’allestimento innovativo durante la quale, Eros porterà nelle arene più prestigiose del mondo, oltre ai grandi successi che l’hanno reso celebre e con cui ha conquistato milioni di spettatori in 35 anni di carriera, le canzoni del nuovo album VITA CE N’È.

Sul palco insieme a lui, otto musicisti e due coristi per una produzione internazionale: Luca Scarpa (Direttore musicale, piano), Giovanni Boscariol (Tastiere), Giorgio Secco Christian Lavoro (Chitarra), Paolo Costa (Basso), e le tre new entry internazionali Corey Sanchez (Chitarra), Eric Moore (Batteria) fenomeno dell’r’n’b e della musica gospel e Scott Paddock (Sassofono), americano celebre per le sue influenze jazz che ha collaborato, tra gli altri, anche con artisti del calibro di Natalie Cole, Jackson Browne, Ray Charles. Ad accompagnare la voce di Eros, Monica Hill e Giorgia Galassi (Cori).

Il VITA CE N’È WORLD TOUR è prodotto da Radiorama e organizzato da Vertigo, società del gruppo internazionale CTS Eventim

“Mina Fossati”, un album di inediti che esce il 22 Novembre, in cui i due artisti fotografano il presente tra sentimenti e battaglie

Pubblicato il 19 Nov 2019 alle 3:31pm

Il 22 novembre prossimo, è in uscita su etichetta Sony Music il nuovo album di inediti di Mina e Fossati. Due protagonisti della musica italiana, da tempo lontani dalla ribalta, per la prima volta insieme a due voci in 11 brani inediti, scritti e composti da Ivano Fossati e cantati con Mina.

Mina Fossati, prodotto da Massimiliano Pani per Pdu e Il Volatore e distribuito da Legacy – Sony Music.

L’album è stato presentato in anteprima alla stampa nella Sala Puccini del Conservatorio Giuseppe Verdi, nell’ambito della Milano Music Week 2019. Una settimana di incontri, dibattiti ed eventi speciali nel centro di Milano, una delle più prolifere capitali europee per la musica, durante la quale Fossati ha presentato il nuovo lavoro inedito con la testimonianza del produttore dell’album, Massimiliano Pani, figlio di Mina, e la conduzione di Massimo Bernardini.

Mina Fossati è un disco che racconta del tempo presente, dell’importanza del concentrarsi sul qui ed ora, in un racconto che lascia la parola ai sentimenti, all’amore: quell’amore che “si perdona anche attraverso il furore del temporale”, l’amore che combatte le battaglie del tempo in un eterno rinnovarsi, quello che crede nonostante i tempi siano oscuri e le montagne alte, perfino per chi ci crede.

Un lavoro vivace e intenso, fatto di brani dalla sottile impronta blues-rock accostati a ballad dirette e toccanti, dove le voci dei due interpreti sono accompagnate da pianoforte e orchestra d’ archi. “Dopo otto anni la mia decisione non cambia: non torno a fare dischi né concerti, ma per niente al mondo mi sarei negato la gioia di scrivere questo album.  Nessun musicista sano di mente direbbe no a Mina” – racconta Fossati a proposito dell’amicizia che lo lega a Mina e di questo progetto.

L’album si apre con la toccante e decisa L’infinito di stelle, chiari accordi di pianoforte su cui si appoggiano appassionate le voci di Mina e Fossati, che cantano la voglia di continuare a coltivare la speranza “in questa terra civilizzata, soprattutto dai poeti”. Un piccolo manifesto del disco che introduce il discorso sul presente, come un filo sottile che lega gli undici brani e che spiega l’essere insieme dei due artisti.

A seguire la tracklist completa dell’album di inediti

– Infinito di stelle – Farfalle – Ladro – Come volano le nuvole – La guerra fredda – Luna diamante – Tex-mex – Amore della domenica – Meraviglioso è tutto qui – L’uomo perfetto – Niente meglio di noi due

Luna Diamante, che svela una Mina quasi inedita dalla potenza concreta, sincera e reale, è stato scelto come colonna sonora del nuovo film di Ferzan Ozpetek, La Dea Fortuna.

L’amore e l’attenzione per il presente sono il fil rouge che lega tutti questi brani raccolti nell’album inedito dei due grandi artisti Mina – Fossati.

Registrato soprattutto a Lugano, con poche incursioni a Milano o negli studi liguri di Fossati, Mina Fossati vanta arrangiamenti di Celso Valli e una band di tutto rispetto: Danilo Rea (piano e organo), Faso (basso), Massimo Moriconi (conrabbasso), Luca Meneghello (chitarre), Alfredo Golino (batteria), Ugo Bongianni (programmazione e tastiere). Guest host Massimo Tagliata alla fisarmonica, Gabriele Comeglio al sax e Claudio Fossati alle percussioni.

Parlando di Mina, Ivano Fossati ha anche aggiunto: “Abbiamo di lei l’idea che sia una grande cantante, ma lei è una grande musicista. Ha un grande pensiero: dietro ogni nota, ogni passaggio, c’è un grande lavoro. Ha lo stesso atteggiamento dei grandi jazzisti. Ma oltre a questo enorme potenziale artistico, è una persona adorabile“.

Il pre-order è disponibile per tutti i formati: CD Digipack, CD Deluxe Hardcover Book, Vinile Nero 180gr, Vinile Bianco Trasparente 180gr, Special Book (contenente un Picture Disc, un 45 Giri di Settembre, un CD e una stampa speciale di Mauro Balletti limitata e numerata).

Niccolò Fabi, da aprile 2020 il live in Europa con Roberto Angelini e Pier Cortese

Pubblicato il 14 Nov 2019 alle 8:49am

Niccolò Fabi porterà “Tradizione e Tradimento” in giro per l’Europa ad Aprile 2020, accompagnato da Roberto Angelini e Pier Cortese che con lui hanno prodotto il nuovo disco. (altro…)

Gianna Nannini, il 15 Novembre esce il nuovo album di inediti “La Differenza”, registrato a Nashville. A maggio l’atteso concerto allo Stadio di Firenze e poi il tour europeo

Pubblicato il 12 Nov 2019 alle 4:03pm

Torna GIANNA NANNINI, fresca vincitrice del PREMIO TENCO 2019, con un nuovo album di inediti dal titolo LA DIFFERENZA, a due anni di distanza dall’uscita di “Amore gigante”, venerdì 15 novembre su etichetta Charing Cross Records Limited / Sony Music.

La rocker italiana per antonomasia è ripartita dalle origini folk, blues e rock alla ricerca di ciò che fa la differenza, senza prestare il fianco a nessuna moda ma riaprendo quel capitolo rimasto in sospeso con l’album “California”.

In un periodo storico in cui spesso la realizzazione dei dischi è affidata prevalentemente al digitale, Gianna Nannini ha scelto di realizzare “LA DIFFERENZA” nei Blackbird Studio di John McBride a Nashville, Tennessee, nel regno dell’analogico, sede di grandi produzioni artistiche blues-rock. Il risultato sono 10 tracce registrate in presa diretta, «che bruciano di un fuoco puro e antico ma suonate in epoca digitale», come l’artista stessa le ha definite. Un disco dedicato a coloro che non hanno paura di essere se stessi e dimostrare il loro coraggio ma anche la loro gentilezza con gesti che «fanno la differenza».

Questa la tracklist del nuovo album di inediti di Gianna Nannini: La differenza (singolo attualmente in radio), Romantico e bestiale, Motivo feat. Coez, Gloucester Road, L’aria sta finendo, Canzoni buttate, Per oggi non si muore, Assenza, A chi non ha risposte e Liberiamo.

Da venerdì 15 novembre “LA DIFFERENZA” sarà disponibile in versione fisica (CD e vinile) e in digitale nei principali store e piattaforme streaming. Pre order: https://smi.lnk.to/ladifferenza.

Il disco è nato piano, voce e chitarra a Londra in un piccolo studio di Gloucester Road (anche titolo di una canzone dell’album), soprannominato da Gianna “MYFACEStudio”, dove l’artista ha condiviso session improvvisate (documentate sulla sua pagina IG www.instagram.com/officialnannini/?hl=it) con Pacifico, Dave Stewart, Fabio Pianigiani, Mauro Paoluzzi e tanti altri amici e colleghi.

“LA DIFFERENZA” contiene un unico duetto, con Coez, nel brano “Motivo”. Il disco è stato prodotto da Gianna Nannini con Tom Bukovac e Michele Canova, mixato da Alan Moulder (tranne “Motivo” che è stato mixato da Pino “Pinaxa” Pischetola) e registrato da John McBride.

Il 30 maggio 2020 Gianna Nannini tornerà poi live prima in Italia con un atteso concerto allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. Per lei sarà la prima volta nello stadio fiorentino. L’appuntamento con Gianna, sarà un evento unico in cui esserci farà appunto la differenza! Un’occasione irripetibile per vivere tutta l’energia della rocker italiana che ci delizierà con i brani nuovi e sui più grandi successi.

I biglietti sono già disponibili in prevendita su Ticketone.it e nei punti vendita abituali (info su www.friendsandpartners.it).

Gianna Nannini nel 2020 sarà poi impegnata anche con un tour europeo, che partirà da Londra il 15 maggio prossimo per poi proseguire il suo cammino prima a Parigi, e poi a Bruxelles, e a seguire a Lussemburgo fino ad arrivare a giugno prossimo in Germania 4 appuntamenti unici!. Un lungo viaggio che si concluderà ad ottobre, quando la rocker senese si esibirà di nuovo sui palchi della Germania con 6 date e poi su quelli della Svizzera con 2 date (#GNEuropeanTour).

Nel raccontare il suo album la Nannini ha spiegato: “nelle mie radici c’è sempre stato un sangue bianco-nero, sono ripartita dal blues verso il soul e il rock alla mia maniera. Conny Pink mi diceva che ogni paese ha il suo blues, basta che lo si faccia, che lo si produca che lo si alimenti, nella propria cultura di appartenenza. Ma soprattutto, ed è il motivo per il quale ho scelto di punto in bianco di registrare questo disco a Nashville, qui grazie alla bravura dei musicisti non si registra con gli “overdubs” ma suonando tutti insieme nello stesso momento senza correzioni, post take.”

“Questo disco fa “LA differenza”, ognuno di noi, deve fare LA DIFFERENZA”.

“Queste 10 canzoni rimangono il documento di un pezzo di vita o di tante altre vite, perché l’ispirazione è una cosa magica, e quando arriva una melodia è una grande emozione e non bisogna farsela scappare”.

Foto di Daniele Barraco

Depeche Mode Spirits in The Forest, al cinema solo il 21 e 22 Novembre

Pubblicato il 07 Nov 2019 alle 6:00am

I Depeche Mode, insieme a Trafalgar Releasing, Sony Music Entertainment e BBH Entertainment, annunciano l’uscita del nuovo film concerto DEPECHE MODE. SPIRITS IN THE FOREST, che sarà nelle sale cinematografiche solo il 21 e 22 novembre. Il film riunirà i fan per celebrare tutta la forza della musica e delle esibizioni dei Depeche Mode e sarà proiettato in oltre 2.400 cinema, da Adelaide a Zagabria, in oltre 70 paesi.

Diretto dal pluripremiato regista Anton Corbijn, DEPECHE MODE. SPIRITS IN THE FOREST segue il Global Spirit Tour 2017/2018, che ha visto la band suonare davanti a oltre 3 milioni di spettatori in 115 concerti in tutto il mondo.

Le prevendite dei biglietti sono aperte dal 26 settembre su spiritsintheforest.com e su nexodigital.it, dove i fan possono trovare tutte le informazioni sull’evento. In Italia il film è distribuito in esclusiva da Nexo Digital con i media partner Radio DEEJAY, Rockol.it, Onstage, MYmovies.it e in collaborazione con Live Nation.

Il trailer ufficiale

Il Volo, venerdì 8 Novembre esce in tutto il mondo “10 YEARS”, domenica 10 Novembre un instore speciale al Mondadori Megastore di Milano

Pubblicato il 05 Nov 2019 alle 3:57pm

E’ avvenuto nel 2009 il primo incontro tra Piero, Gianluca e Ignazio: le tre voci che quest’anno festeggiano 10 anni insieme, con oltre 2 milioni di dischi venduti, 220 milioni di streaming sulle piattaforme online, oltre 500 milioni di views e più di 1 milioni di iscritti sul canale ufficiale YouTube de Il Volo. Per celebrare questo anniversario così importante, il trio italiano, famoso in tutto il mondo, venerdì’ 8 novembre lancia a livello internazionale il nuovo album dal titolo “10 Years” (Sony Music), il best of de Il Volo che racchiude il meglio di una carriera che ha superato i confini nazionali.

“10 Years” uscirà in più versioni, compresa una realizzata ad hoc per il mercato latino e una per quello giapponese. E’ disponibile in pre order su iTunes “10 Years – The best of (iTunes Edition)” con 27 brani + digital booklet e in pre order su Amazon.it in versione digitale e in versione fisica “10 Years – The best of (Italian and International version)” con cD con 19 brani o cd + dvd dello spettacolare concerto tenuto a Matera a giugno. Raccoglie i brani più rappresentativi del repertorio de il trio italiano, da “‘O Sole mio”, a “My Way”, a “Grande amore”, dal bel canto della tradizione italiana, agli evergreen americani. La tracklist, composta poi da brani registrati in studio, e da nuove registrazioni live.

I 3 cantanti torneranno ad esibirsi anche in Italia nell’estate 2020 per due concerti davvero molto speciali, il 30 agosto all’Arena di Verona e il 4 settembre al Teatro Antico di Taormina: “Sono luoghi speciali per gli artisti, abbiamo aperto le date un anno prima per dire ai fan del nostro Paese che non ci siamo dimenticati di loro”. I biglietti saranno disponibili in prevendita per il fanclub dalle ore 11:00 di domani, mercoledì 6 novembre, e per tutti online da giovedì 14; mentre saranno nei punti vendita dal 14 novembre.

Piero, Ignazio e Gianluca in conferenza stampa di presentazione a Milano dichiarano: “Non è sempre tutto rose e fiori, come nel 2014 in cui c’è stato un momento di transizione da una casa discografica a un’altra”. Ecco i 4 momenti più belli di questi 10 anni insieme, oltre al “cazzeggio” prima dei concerti, i tanti viaggi e i live sul palco:

1- Il concerto di Haiti con Quincy Jones per We are the world 2- Il tour con Barbra Streisand 3- Il concerto con Placido Domingo 4- Il live davanti a Papa Francesco per la giornata mondiale della gioventù

E a chi chiede com’è cambiato il rapporto fra di loro, il trio risponde: “Dieci anni fa eravamo parecchio diversi, ora siamo molto uniti. Nei primi anni non è stato semplice perché abbiamo 3 teste differenti: i capricci facevano un po’ male. Litighiamo e discutiamo, come tutti i fratelli, anche per qualche ragazza… Ora la priorità nel nostro gruppo è mantenere la serenità. Quando uno dei tre sta male e dobbiamo portare a casa un concerto, lì esce fuori la vera amicizia”. Gianluca è il più suscettibile: “Mi innervosisco facilmente: è una vita bellissima ma stare fuori di casa 2 mesi significa trovare le cose cambiate al ritorno, in famiglia e fuori; mi porto dietro sempre la malinconia, che mi permette anche di trasmettere emozioni sul palco”.

E il futuro? “Più in la penseremo a un nuovo album: valuteremo se è giusto fare inediti, cover o progetti… Stiamo già lavorando ai lavori futuri, abbiamo fatto degli esperimenti ma una cosa è certa: dobbiamo rimanere noi stessi. Abbiamo cercato di fare cose più pop e più leggere, lo richiedeva anche la nostra età, ma abbiamo capito che la nostra dimensione è il pop lirico. La gente apprezza più le cover, come il Nessun dorma: anche se non siamo tenori e dobbiamo ancora studiare. La difficoltà è trovare autori che scrivano brani per il pop lirico e per il Volo in particolare. Comunque abbiamo già degli inediti che registreremo prossimamente. E c’è una grande idea per Pasqua…”.

Il Volo “porta la tradizione italiana in giro per il mondo, non la cultura di Sfera Ebbasta e della trap”, affermano i 3 cantanti in conferenza stampa. “Accettiamo l’evoluzione musicale e ogni genere, ascoltiamo tutto e non siamo così attaccati al passato. Apprezziamo molto Salmo, ad esempio”. Gianluca rivela: “Io e mio fratello di 12 anni ascoltiamo quella musica: ma la cultura musicale, dai Beatles a Lucio Battisti, è importante. Durante i soundcheck cantiamo Sting, Police, Pink… Io sono il più lontano dall’opera di noi 3. Poi ho capito che il progetto dei 3 tenori era giusto: è stata una grande idea, è stato il nostro maggiore successo finora. Io cercavo qualcosa di più giovanile, con suoni e produzioni diversi: invece forse quella è la via più adatta. La nostra personalità è questa”.

Piero dichiara: “Oggi bisognerebbe controllare alcuni testi e messaggi che si mandano ai giovani, perché sono il nostro futuro: non generalizziamo e non giudichiamo, però alcuni testi andrebbero controllati prima. Nel mondo l’Italia è sempre considerata al primo posto per la musica e la moda”. Ignazio spiega: “Certe cose non vanno toccate: la Boheme va fatta con l’orchestra e non con l’elettronica; non sempre l’evoluzione è la cosa più giusta. Cantiamo un genere classico, che quindi non morirà mai: le mode invece passano. Cerchiamo di rendere il classico moderno, dal punto di vista visivo e di suono, senza stravolgere le melodie”.

INSTORE E TRACKLIST. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble terranno 4 firmacopie:

09/11/19 C.C. ROMA EST – ore 17.30 – via Collatina km 12 Roma 10/11/19 MONDADORI MEGASTORE – ore 16.00 – Piazza Duomo 1 Milano (con MINILIVE) 13/11/19 LA FELTRINELLI – ore 18.00 – Piazza Ravegnana 1 c/o Galleria Aquaderni, Bologna 14/11/19 C.C. CAMPANIA – ore 17.00 – Località Aurno 1 Marcianise Caserta

I titoli dei brani di 10 Years.

CD “10 Years”: Il mondo: ‘O sole mio; Surrender (Torna a Surriento); Smile; Caruso; Un amore così grande; Granada; My Way; Grande amore; Nel blu, dipinto di blu (Volare); Turandot: Nessun dorma; La traviata: Libiamo ne` lieti calici; People; Arrivederci Roma; Musica che resta feat. Alessandro Quarta; O Holy Night; A chi mi dice; El triste; Be My Love. DVD “Live in Matera”: Il mondo; Un amore così grande; Granada; Surrender; E penso a te; She’s Always a Woman; No puede ser; Nel blu, dipinto di blu (volare); Arrivederci Roma; My Way; Musica che resta; Smile; Almeno tu nell’universo; Caruso; Mi mancherai; People; Love story; A chi mi dice; ‘O sole mio; La Traviata: Libiamo ne` lieti calici; Grande amore; Turandot: Nessun dorma.

TOUR. Il Volo è reduce da una tournée in America Latina davanti a oltre 70mila fan in 17 concerti e dalle celebrazioni del decennale iniziate a maggio 2019 con i live in Giappone: “Era un rischio tornare in Sudamerica perché non c’era un nuovo album ma sono arrivate tantissime richieste e i live erano strapieni”. Piero racconta un aneddoto curioso: “Non porto mai con me i documenti ai concerti, lascio tutto in cassaforte in albergo: in Guatemala, dopo il live, il mio borsello con i documenti è stato ritrovato in un centro commerciale. In camera c’erano il pc e la valigia ma non la cassaforte: l’avevano sradicata ma sono stati buoni, hanno preso solo i soldi…”.

Per continuare i festeggiamenti per i 10 anni di carriera, Il Volo annuncia il North American Tour: i 3 cantanti saranno impegnati in una serie di prestigiosi appuntamenti live da gennaio 2020 in 12 Stati, che testimoniano l’autentico successo del trio in tutto il mondo. Biglietti in vendita prossimamente. Ecco le date, tra cui la Radio City Music Hall a New York confermate ad oggi:

28/01 TORONTO (ON) – Meridian Hall 30/01 LAVAL (PQ) – Place Bell 1/02 MASHANTUCKET (CT) – Foxwoods Casino 3/02 BOSTON (MA) – Boch Center Wang Theatre 6/02 NEW YORK – Radio City Music Hall 8/02 ATLANTIC CITY (NJ) – Borgata Hotel Casino and Spa 9/02 WASHINGTON DC (Oxon Hill)- MGM National Harbor 11/02 BETHLEHEM (PA) – Sands Event Center 13/02 DETROIT (MI) – Fox Theater 15/02 CHICAGO (IL) -Chicago Theater 17/02 ATLANTA (GA) – Cobb Energy Center 20/02 ORLANDO (FL) – Dr. Phillips Center 22/02 FORT LAUDERDALE (FL)(Sunrise) – BB&T Center 24/02 TAMPA (FL) – Straz Center 27/02 DALLAS (TX) – Winspear Opera House 1/03 MESA (AZ) – Ikeda Theater 3/03 SAN DIEGO (CA) – Copley Symphony Hall 5/03 LOS ANGELES (CA) – Microsoft Theater 7/03 INDIO (CA) – Fantasy Springs Casino 9/03 SAN JOSE (CA) – Center for the Arts 11/03 SAN RAFAEL (CA) – Marin Center 13/03 FRESNO (CA) Saroyan Theater 15/03 LAS VEGAS (NV) – The Pearl at Palms Casino Resort

Il 19 Novembre prossimo serata evento su Canale 5 con il concerto tenuto a Matera e un racconto veramente molto speciale dei primi 10 anni di carriera artistica insieme.