ragazza

Napoli, Marechiaro: “Mi hanno circondata, erano nudi”. 15enne stuprata in spiaggia ha trovato i colpevoli su Fb

Pubblicato il 20 Lug 2017 alle 11:35am

Allo “scoglione” di Marechiaro (Napoli) una quindicenne è stata circondata da tre ragazzi e violentata. (altro…)

San Benedetto del Tronto, 27enne precipita da venti metri di altezza al Luna Park e muore

Pubblicato il 15 Lug 2017 alle 9:38am

Una ragazza di 27 anni è morta ieri sera, in un incidente avvenuto in un Luna Park a San Benedetto del Tronto. La ragazza è precipitata da 20 metri di altezza, dopo essere salita su una giostra.

Con lei – secondo alcune testimonianze – c’erano anche altre persone. Stando ai primi accertamenti, sembrerebbe che fossero assicurati ai rispettivi supporti. Tuttavia a un certo punto qualcosa non ha funzionato o la ragazza si è sganciata – forse per un attacco di panico – precipitando nel vuoto sotto gli occhi dei presenti.

La ragazza, dopo essere precipitata nel vuoto, è parsa subito molto grave.

Sul posto, oltre agli addetti del 118, sono giunti anche i sanitari partiti dalla vicina postazione Potes, che hanno cercato in tutti i modi possibili e immaginabili di eseguire le manovre di rianimazione, ma per la giovane sambenedettese purtroppo non c’era più nulla da fare. La giovane lascia un figlio di due anni e mezzo.

La Procura della Repubblica di Ascoli Piceno sta indagando sulla struttura e la capsula gravitazionale, dalla quale è precipitata la 27enne, ponendola sotto sequestro.

Roma, ragazza di 13 anni in stato di schiavitù da anni, costretta a prostituirsi e elemosinare per conto della famiglia

Pubblicato il 07 Apr 2016 alle 1:05pm

Una ragazza di 13 anni e’ stata ‘liberata’ dalla polizia, era tenuta in uno stato di schiavitù, costretta a prostituirsi e a chiedere l’elemosina a Roma. Arrestate 5 persone. (altro…)

Ragazzina scrive ai compagni di scuola: “Adesso sarete contenti”, poi si lancia dal balcone

Pubblicato il 18 Gen 2016 alle 12:45pm

Una ragazzina di 12 anni, prima di lanciarsi dal balcone di casa, avrebbe scritto una lettera ai suoi genitori per spiegare le motivazioni del suo tragico gesto.

La ragazza, ferita non in maniera grave, dopo essersi lanciata dal balcone del secondo piano della sua abitazione, sarebbe stata prima trasportata dal 118 all’ospedale della città e poi a quello di Udine per traumi agli arti inferiori.

Due lettere lasciate sulla sua scrivania a casa: una per i genitori, con le scuse per il terribile gesto; e l’altra per i compagni di classe, con una frase emblematica: “Adesso sarete contenti”.

Salva grazie ad una tenda del piano sottostante è rimasta sempre cosciente, e quando è stata soccorsa, ai medici del 118, alla sua mamma e agli agenti di polizia che le hanno chiesto il perché lo abbia fatto, ha risposto di non sopportare più i difficili rapporti che si sono venuti a creare con amici e coetanei della scuola.

Napoli, trovata giovane di 27 anni in un sacco di spazzatura, pestata a sangue e ridotta in fin di vita

Pubblicato il 14 Giu 2013 alle 10:57am

Una giovane di 27 anni, con una grossa ferita alla testa, è stata trovata dalla polizia a Napoli in una casa nei pressi di via dei Tribunali. La ragazza, è forse albanese, ed è in fin di vita. E’ stata, trovava legata e imbavagliata in un sacco dell’immondizia. (altro…)