tv

Fiorello, in autunno con uno show tutto suo

Pubblicato il 14 Lug 2019 alle 6:00am

Fiorello torna in Rai con uno show tutto suo, ad annunciarlo è stato pochi giorni fa l’ad. della Rai Salini. (altro…)

Chernobyl: dal 10 giugno a nuova serie tv in esclusiva su Sky Atlantic

Pubblicato il 10 Giu 2019 alle 6:00am

Da oggi, lunedì 10 giugno, al via su Sky Atlantic “Chernobyl”, la serie tv incentrata sulla tragedia del 26 aprile 1986 alla centrale nucleare ucraina. (altro…)

Sophia Loren manda un messaggio a Ludovica Nasti, l’attrice napoletana de L’amica geniale per la sua grande interpretazione. La bambina ha combattuto la leucemia

Pubblicato il 01 Dic 2018 alle 8:35am

Sophia Loren e piccola Ludovica Nasti, attrice di Pozzuoli che nella serie “L’amica geniale” interpreta la piccola Lila, hanno qualcosa in comune. Oltre allo stesso luogo di nascita, anche i colori mediterranei che resero la Loren famosa per la sua bellezza fino a farla diventare un’icona del cinema mondiale e una stella di Hollywood. (altro…)

Marco Bocci inizia le riprese come regista e sceneggiatore

Pubblicato il 11 Nov 2018 alle 6:11am

Marco Bocci si cimenta in una nuova avventura: la regia. Sono iniziate infatti le riprese di Erre11 (titolo provvisorio), prima pellicola firmata nella regia e nella sceneggiatura da Marco Bocci.

Una storia tratta dall’esordio letterario dell’attore perugino che ha pubblicato nel 2016 con la De Agostini nella collana Book Me.

Il film, che sarà girato interamente nella capitale, è una co-produzione internazionale Italia-Spagna prodotta da Gianluca Curti per Minerva Pictures Group con Rai Cinema e Potenza Producciones e racconta una storia di periferia, di persone ai margini del mondo con la gran voglia di riscatto.

“Voglio raccontare una periferia vera – dice Bocci sul set romano di Tor Bellamonaca – dentro la quale si incrociano tanti personaggi, ognuno col suo percorso, ognuno diverso dall’altro, ma indispensabile per il prossimo. Una gabbia – continua l’attore-regista – dentro la quale vivono e convivono tante umanità, sfiorandosi senza accorgersene, inquinandosi e contaminandosi in quest’era di condivisione estrema”.

Rai, il nuovo presidente Marcello Foa “Il mio mandato non è politico ma professionale”

Pubblicato il 27 Set 2018 alle 10:02am

Foa, giornalista e scrittore, è il nuovo presidente della Rai eletto con i voti di M5S, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, che hanno espresso tutta la loro massima soddisfazione al termine dell’elezione. “Diamo il benvenuto a Foa. Si è perso fin troppo tempo. È ora di lavorare per rinnovare la Rai”. Ha dichiarato Federico Mollicone, deputato di Fdi. Dello stesso parere anche Gianluigi Paragone del M5s: “Io sono soddisfatto per l’esito del voto che finalmente consente alla Rai di lavorare nella pienezza dei poteri”. (altro…)

Fiorello, prontissimo per il suo prossimo varietà in Rai

Pubblicato il 22 Ago 2018 alle 10:28am

Rosario Fiorello spiega all’ANSA “Sono prontissimo per il mio nuovo show in Rai. Decideremo insieme ai nuovi vertici dove farlo e quando”. Lo showman italiano rompe il silenzio sul suo nuovo e attesissimo varietà che, secondo indiscrezioni, mai ufficializzate né da lui né da vertici Rai, dovrebbe andare in onda in 4 puntate sulla rete ammiraglia in autunno, in diretta da un teatro tenda da allestire nell’area di Tor di Quinto.

C’è ancora, spiega Fiorello, “qualche intoppo burocratico da risolvere”, ma si dice molto fiducioso e al lavoro per il suo ritorno in tv. “Nessuno aveva mai dato conferma dello show, tanto che non era stato annunciato alla presentazione dei palinsesti, quindi non era mai stata comunicata una data ufficiale”, spiega ancora all’ANSA Fiorello.

“Non sto dicendo addio alla Rai, anzi sono prontissimo”, precisa lo showman, in riferimento all’anticipazione diffusa dal settimanale Chi. “Non è vera inoltre – puntualizza Fiorello – la notizia che la Rai non gradiva la location, anzi, al contrario, la Rai si stava adoperando affinché si potesse usare l’area che però aveva qualche problema burocratico da risolvere, cosa che ha fatto solo slittare la preparazione della trasmissione a data da destinarsi”. E conclude: “Non appena i nuovi vertici si insedieranno, potremo risolvere i problemi e lo show si farà”.

Virginia Raffaele torna in Rai con un programma suo, ecco quando

Pubblicato il 10 Lug 2018 alle 7:07am

Virginia Raffaele tornerà nel 2019 in prime time su Rai 2 con un varietà tutto suo. Ad annunciarlo è il direttore generale Mario Orfeo in occasione della presentazione dei palinsesti Rai.

A sorpresa, il dirigente è stato affiancato nell’annuncio dalla stessa presentatrice e show girl Virginia Raffaele, che tornerà in Rai dopo ‘Facciamo Che Io Ero’, il programma da lei condotto nella primavera del 2017 sulla seconda rete Rai.

“Tornerò in Rai l’anno prossimo. In quale forma non lo so ancora, ma ci sarò. Quando? Da gennaio in poi. Diciamo tra gennaio e dicembre“

Ha affermato la comica romana, già protagonista – in qualità di ospite straordinario – delle ultime due passate edizioni del Festival di Sanremo. “Facciamo in primavera che è il mio compleanno” l’ha incalzata Orfeo, lasciando intendere che la data della messa in onda sia ancora tutta da definire. “Stai sereno che io torno. Ma a te ti ritrovo?” ha replicato ironicamente la comica, alludendo al mandato in scadenza dello stesso DG.

Ma le sorprese non finiscono qui. La Rai inoltre, sul fronte dell’intrattenimento, starebbe già pensando di chiudere un accordo con Rosario Fiorello per un show in prima serata su Rai1.

Addio al regista Carlo Vanzina, aveva 67 anni

Pubblicato il 08 Lug 2018 alle 9:50am

E’ morto all’età di 67 anni Carlo Vanzina. A dare la triste notizia, la moglie Lisa e il fratello Enrico: “Nella sua amata Roma, dov’era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturità intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori ai quali, con i suoi film, ha regalato allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese”. (altro…)

Hugh Grant torna in tv, dal 29 giugno in una miniserie su Amazon Prime

Pubblicato il 25 Giu 2018 alle 1:33pm

Hugh Grant torna in tv con un ruolo da protagonista. Cosa che non accadeva dagli anni novanta.

L’attore, che da poco ha sposato la 35enne producer svedese (madre di tre dei suoi figli) Anna Eberstein, ha la parte del politico gay Jeremy Thorpe, in A Very English Scandal, al centro di uno scandalo molto british che negli anni Settanta appassiono’ il Regno Unito.

Thorpe era un astro nascente in politica: brillante, progressista, manipolatore, educato a Eton e Oxford, stava per diventare capo del Partito Liberale quando l’aspirante modello Norman Scott usci’ allo scoperto affermando di essere stato il suo amante. Nel 1979 l’uomo politico venne processato e alla fine assolto per aver complottato senza successo l’assassino di Scott.

La trama da romanzo e’ diventata una miniserie della Bbc che il 29 giugno prossimo approderà in America su Amazon Prime. Ben Whishaw interpreta la parte di Scott. La regia e’ di Stephen Frears.

Rai Premium dal 18 febbraio 11 domeniche dedicate ad Alessio Boni

Pubblicato il 18 Feb 2018 alle 5:47am

Rai Premium, dal 18 febbraio, per 11 domeniche consecutive presenterà in prima serata produzioni che vedono protagonista l’attore Alessio Boni, con introduzioni esclusive dell’Artista. Si inizia con La strada di casa, fiction in 6 puntate, già campione di ascolti, con Lucrezia Lante Della Rovere e Sergio Rubini ad accompagnare Boni che interpreta Fausto Morra, il proprietario di un’azienda agricola che, in seguito ad un grave incidente entra in coma, stato che durerà 5 anni. Al suo risveglio, dopo 5 anni e privo di memoria, scoprirà che niente è più come prima.

Il 1 Aprile va in onda Rebecca, la prima moglie, dal romanzo omonimo di Daphne du Maurier, già portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. Accanto all’attore, nei panni del tenebroso vedovo Maxime De Winter, completano il cast Mariangela Melato e Cristiana Capotondi. Chiude il ciclo Di padre in figlia, viaggio lungo trent’anni che racconta, tra tensioni e conflitti, lo spodestamento di un patriarca e i mutamenti di una società che inizia finalmente a ragionare al femminile. Mini serie di quattro puntate che oltre ad Alessio Boni vede protagonisti Stefania Rocca, e, di nuovo, Cristiana Capotondi.