Unicef

Morbillo, allarme Unicef: 110mila casi nei primi mesi del 2019

Pubblicato il 29 Apr 2019 alle 8:08am

Nei primi tre mesi dell’anno 2019 sono stati registrati oltre 110mila casi di morbillo nel mondo, il 300% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. A riferirlo è l’Unicef, in occasione della Settimana mondiale delle Vaccinazioni. Nel 2017, ricorda l’agenzia Onu per l’infanzia, circa 110mila persone sono morte, per lo più bambini, a causa della malattia, con un aumento del 22% rispetto al 2016. Due dosi di vaccino contro il morbillo sarebbero invece essenziali per proteggere i minori dalla malattia.

Tra il 2010 e il 2017, sono oltre 21 milioni di bambini all’anno che non hanno ricevuto neanche la prima dose del vaccino. In questo contesto, non brillano nemmeno i Paesi ricchi come gli Stati Uniti sono in cima alla classifica dei Paesi ad alto reddito con il maggior numero di bimbi che non hanno ricevuto la prima dose di vaccino contro il morbillo.

L’Italia è al quinto posto con 435.000 bambini non vaccinati. «Il morbillo è ancora troppo contagioso», sottolinea Henrietta Fore, Direttore generale dell’Unicef. «È importante – secondo Fore – non solo ampliare la copertura ma anche mantenere i tassi di vaccinazione alle dosi più adatte per creare un ombrello di immunità per tutti».

Tuttavia in Italia, osserva l’Istituto, dal 2013 al 2016 è stata registrata una diminuzione delle coperture vaccinali per diverse malattie prevenibili, che ha portato alla legge sull’obbligo.

Aids: Unicef, ogni ora 18 i bambini colpiti da Hiv

Pubblicato il 01 Dic 2017 alle 11:02am

Nel 2016, sono stati 120.000 i bambini sotto i 14 anni morti per cause legate all’Aids, e ogni ora 18 bambini sono rimasti colpiti dal virus Hiv. Secondo le proiezioni dello Statistical Update on Children and AIDS 2017 (Aggiornamento statistico sui bambini e l’AIDS) dell’Unicef, lanciato oggi in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids, se questa tendenza dovesse persistere, nel 2030 sarebbero 3,5 milioni i nuovi casi di adolescenti colpiti da Hiv. (altro…)

A Treviglio, il primo baby pit-stop in una casa di risposo per ospiti che devono allattare i propri figli

Pubblicato il 24 Apr 2017 alle 10:48am

Nasce a Treviglio il primo baby pit-stop, presso una casa di riposo.

La fondazione Anna Sereni, residenza sanitaria assistenziale ha voluto regalare alle mamme che si recano in visita a trovare i propri parenti, comfort e riservatezza per allattare i propri figli.

La nuova postazione è dotata di fasciatoio, separè, poltrone, appendini e quant’altro, permetterà alle giovani madri di allattare in un ambiente appartato e protetto i loro bambini, evitando così, di ricorrere all’utilizzo di latte e alimenti in polvere somministrati tramite biberon in quanto impossibilitate a garantire la “poppata” a causa della poca privacy a disposizione o per la mancanza di strumenti di supporto adeguati.

Grazie alla collaborazione con il Comitato Provinciale Unicef di Bergamo e ATS Bergamo, il Presidente della RSA Anni Sereni Augusto Baruffi è cosi riuscito a allestire questo semplice quanto utile progetto che sicuramente sarà apprezzato dalle neo mamme che si recano in visita nella struttura.

Nella sola provincia di Bergamo sono 124 i punti “Baby Pit-Stop Unicef”, dislocati in svariate realtà come ospedali, biblioteche, farmacie, uffici pubblici, locali, esercizi commerciali ecc e hanno tutti la peculiarità di essere postazioni “no profit” realizzate solo ed esclusivamente per permettere l’allattamento dei piccoli o il cambio pannolino, senza tuttavia essere vincolati a pubblicità o prodotti in particolare, questo per far si che l’unico cibo somministrato ai piccoli sia solo ed esclusivamente il latte materno.

Make a Promise, Louis Vuitton per i diritti dei bambini insieme a Unicef

Pubblicato il 18 Gen 2017 alle 8:27am

La celebre maison francese Louis Vuitton torna a collaborare con l’Unicef per la salvaguardia dei diritti dell’infanzia con una straordinaria iniziativa benefica intitolata ‘Make a Promise’. (altro…)

Dove Nasce l’Arcobaleno, il libro di Andrea Caschetto ambasciatore del sorriso negli orfanotrofi del mondo. I proventi in beneficenza

Pubblicato il 14 Dic 2016 alle 7:50am

Dove nasce l’arcobaleno’ è l’appassionato e coinvolgente racconto di un viaggio incredibile; una storia fatta di sincerità, carica densità emotiva, energia e felicità contagiose. (altro…)

Spose bambine, allarme Unicef: 70.000 bambine o ragazze tra i 15/19 anni che muoiono a causa della gravidanza

Pubblicato il 12 Ott 2016 alle 7:56am

Ieri 11 ottobre è stata celebrata la Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze, proclamata dall’Onu, e le varie organizzazioni umanitarie hanno voluto ricordare l’impegno comune nella lotta ai diritti delle giovani donne, diffondendo dati allarmanti su tale fenomeno. (altro…)

Come realizzare una Pigotta Unicef

Pubblicato il 19 Feb 2016 alle 6:54am

La Pigotta è una bambola di pezza semplicissima da realizzare che piace tanto a grandi e piccini. Il tutorial che vi proponiamo oggi è stato realizzaro da due volontarie dell’Unicef che spiegano passo passo come fare.

Semplice da seguire, a casa in famiglia, nei centri anziani, nelle scuole dove i bambini e i ragazzi possono creare le Pigotte e, insieme alle loro insegnanti, costruire intorno all’iniziativa Pigotta, interessanti approfondimenti didattici in collaborazione con l’UNICEF.

Ecco tutto ciò che vi occorre, un aiuto vi arriva anche dal sito all’inziiativa dedicato.

Con un po’ di fantasia e creatività avrete la Pigotta che più vi piace, prendendo anche spunto da alcuni esempi di bambole etniche.

Potrete realizzare una sua carta di identità che compilerete con il nome che avrete scelto, i dati anagrafici, una foto e il vostro nome.

Insieme alla carta d’identità anche una cartolina postale che, chi la adottà la vostra Pigotta userà, per comunicarvi che la tua bambola ha trovato una famiglia.

Dopo che l’avrete realizzata seguendo le semplici indicazioni portatela al Comitato UNICEF più vicino, andando sul sito www.unicef.it/comitati

Per saperne di collegatevi al link

E se poi non potete farne a meno, voi, i vostri figli e anziani, tenetela pure per voi, adotattela facendo una donazione, perché ogni donazione fatta e ogni Pigotta adottata salverà una vita.

Come aiutare le popolazioni del Nepal, i numeri e i c/c solidali dove poter donare

Pubblicato il 29 Apr 2015 alle 11:45am

Un’imponente catena umanitaria si è mobilitata per aiutare sul posto la popolazione nepalese gravemente colpita dal terremoto di sabato scorso. (altro…)

Shakira presto mamma di un secondo bambino. Appello per Unicef “World Baby Shower”

Pubblicato il 21 Gen 2015 alle 8:02am

La cantante Shakira partorirà tra pochi giorni ma, intanto, è impegnata molto a portare avanti una importante campagna Unicef. (altro…)

L’inno di John Lennon per la nuova campagna Unicef ‘#Imagine’

Pubblicato il 22 Nov 2014 alle 8:30am

In occasione del 25° anniversario dell’approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, l’UNICEF ha presentato il progetto #Imagine. (altro…)