Il grasso ora si elimina con la criolipolisi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Feb 2011 alle ore 10:10am

Arriva anche in Italia, una rivoluzionaria forma di intervento che permette di eliminare il grasso in eccesso senza bisturi, ma utilizzando semplicemente il “freddo”: la “Coolsculpting”, metodo approvato negli Usa dalla FDA, dopo essere stato sviluppato dai ricercatori del Wellman Center Massachusetts General Hospital di Boston in collaborazione l’Universita’ di Medicina di Harvard.

Il Coolsculpting si basa sulla criolipolisi che permette di portare all’apoptosi le cellule di grasso sottoponendole a uno stress termico che ne provoca il congelamento.

In questo modo queste cellule adipose sottocutanee possono essere distrutte senza intaccare gli altri tessuti, favorendone l’eliminazione attraverso il processo linfatico naturale del corpo.

Ebbene si, le cellule morte vengono poi espulse dall’organismo in maniera naturale, i primi miglioramenti si incominceranno a vedere dopo circa un paio di settimane dal trattamento, mentre i risultati definitivi consistenti nella riduzione degli accumuli adiposi trattati si vedranno dopo circa quattro mesi.

La criolipolisi, pertanto, è un nuovo modo, assolutamente non invasivo, per abbellire l’aspetto, modellare la silhouette, ridurre il grasso in eccesso presente in alcune aree del corpo, in modo naturale, senza la chirurgia (ma anche senza i costi e le complicanze della chirurgia), quindi senza tagli, senza degenza, senza correre il rischio di complicanze.