“Four Lions” da oggi al cinema: tante risate!

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Giu 2011 alle ore 8:47am


Four Lions è il nuovo film di Christopher Morris, in uscita oggi 3 giugno, nelle sale cinematografiche, destinato a scatenare tante risate.

E’ un film che parla del terrorismo islamico, argomento che pensandoci sembra essere pesante, ma al contrario fa ridere.

Tale reazione è accaduta, al Sundance Film Festival, dove la pellicola, oltre a essere piaciuta alla critica, ha divertito davvero tanto il pubblico.

La pellicola racconta di una città inglese, dove quattro uomini hanno un piano segreto. Omar, stanco del modo in cui i Musulmani sono trattati in giro per il mondo, è deciso a diventare un combattente e Way a condivide la stessa idea con lui. Contro di lui e contro il mondo si scaglia il bianco Barry, convertito all’Islam, che si rende conto di aver scelto di unirsi alla cellula islamica per trasmettere il suo nichilismo. Faisal è, invece, l’intruso. I quattro devono portare a termine un attentato nel loro territorio, ma nessuno di loro è in grado di accendere un cerino senza darsi un pugno in faccia.

Chris Morris, ha spiegato che non si tratta di un film contro la religione, ma di un’alienazione dalla quale certe culture condannano le persone.

Ha inoltre sottolineato che il film trae spunto da un episodio molto singolare, che gli ha strappato qualche risata: per speronare una nave americana una cellula terroristica si era radutata sul molo, a notte fonda, con lo scopo di far scivolare in acqua una barca carica di esplosivo. Sfortunatamente, però, non appena si trovò in mare, la barca affondò col suo carico di bombe.

Traendo ispirazione da questo fatto, egli ha fatto per 3 anni lunghe ricerche sul mondo musulmano e sul terrorismo, durante le quali ha raccolto numerose testimonianze non solo dai musulmani ma anche dalle forze di polizia e da esperti di terrorismo.