Serena Williams-Maria Sharapova: ecco la finale in fondo più giusta dei WTA Championships in scena a Istanbul. L’appuntamento che conclude la stagione tennistica femminile vede il trionfo della minore delle sorelle Williams, dominatrice dell’ultima parte di questo 2012 e giusta vincitrice.

Onore alla Sharapova che può dirsi comunque soddisfatta della stagione appena conclusa, culminata nella vittoria del Roland Garros e con il completamento del Career Grand Slam. Nel 6-4, 6-3 rifilatole dalla Williams in un’ora e 29′, non poteva fare più di tanto. Prova a opporre resistenza ma il bilancio finale che vede Serena collezionare 40 vincenti contro i soli 13 della bella siberiana, fanno ragionare sull’andamento di un match in cui la tennista statunitense non lascia praticamente spazio all’incolpevole avversaria. La sorellina di Venus, che con i suoi 31 anni è la giocatrice più “anziana” ad essersi aggiudicata il Masters, si prende una rivincita su Masha che proprio nel 2004 l’aveva battuto nell’appuntamento conclusivo della stagione WTA.

Dopo aver vinto Wimbledon, oro olimpico e US Open, il Masters di Istanbul è la ciliegina sulla torta che fa da corollario a una stagione da incorniciare. La Williams chiuderà l’anno in seconda posizione, mentre Victoria Azarenka rimane in vetta al ranking, ancora numero 1, anche se la sensazione generale è che lo sia solamente per il computer…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.