Il presidente di Iren Francesco Profumo inaugurando a Torino il nuovo impianto di accumulo del calore “Martinetto“, parte integrante del sistema di cogenerazione e teleriscaldamento di Torino, rivela che il capoluogo piemontese è la “città più teleriscaldata d’Italia“.

Con il nuovo impianto pare che si sia raggiunta una volumetria di 56 milioni di metri cubi (ovvero oltre il 55% degli edifici) pari a 560mila abitanti.

Sommando anche gli abitanti di Parma, Piacenza, Reggio e le altre città servite da Iren, i teleriscaldati sono quasi 800 mila. “Solo per Torino significa risparmiare il petrolio contenuto in 200 autocisterne, un dato non indifferente per quanto riguarda l’ambiente“, lo ha spiegato l’ad di Iren Energia, Giuseppe Bergesio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.