Uccide la fidanzata e ne mangia gli organi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Set 2014 alle ore 6:18am

Allertata dai colleghi che non l’avevano vista presentarsi al lavoro, la polizia si è presentata a casa di Tammy Jo Blanton, a Jeffersinville (Usa) per un controllo di routine, trovando il fidanzato Joseph Oberhansley, con una mano ferita e diverse macchie di sangue addosso.

Insospettita ha subito provveduto a perquisire l’abitazione. Da li a poco, gli agenti hanno scoperto nella vasca da bagno, il corpo della ragazza senza vita, ucciso da diverse coltellate e mutiliato.

Il craino “segato” e aperto, come del resto è successo anche all’addome, al fine di rimuovere il cervello, il cuore e il polmone.

Il tutto cucinato e mangiato dal fidanzato killer/cannibale.

La polizia ha infatti trovato pentole e padelle sporche di sangue e residui organici in giro per la casa.

Dopo aver provato a negare l’uomo ha ammesso di averla massacrata, uccisa e cucinata.