Arma dei Carabinieri, al 201° anniversario il debutto della Seat Leon

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Giu 2015 alle ore 6:26am

gazzella spagnola carabinieri
In occasione del 201° anniversario della fondazione dell’Arma, celebrato nella Caserma “Salvo D’Acquisto” di Roma, si è tenuta la presentazione della 106 Leon, a due settimane esatte dal debutto della gemella con i colori della Polizia di Stato.

La vettura spagnola in livrea blu, tetto bianco e doppia saetta rossa è figlia di un progetto parallelo con Carabinieri e Polizia.

Centosei esemplari saranno dati in dotazione ai Carabinieri, prevedendo un progressivo aumento più avanti.

La Leon 2.0 TDI, dotata di trazione anteriore, di spinta dal collaudato quattro cilindri da 150 CV abbinato al cambio manuale a sei marce.

L’abitacolo è diviso in due parti, grazie ad una separazione in policarbonato trasparente.

La cellula posteriore è climatizzata e il divano è in materiale lavabile ed ergonomico. Le cinture di sicurezza sono invece dotate di attacchi sistemati verso le portiere con un doppio sistema di blocco, meccanico ed elettrico.

Ma non è tutto, hanno sul cruscotto ODINO, l’Operational Device for Information, Networking and Observation, sistema riservato alle gazzelle del Radiomobile per collegarsi in tempo reale alle banche dati delle Forze di Polizia, della Motorizzazione e dell’Ania. Un normale tablet da 7” che gira su Android e può essere spostato da un’auto all’altra, perché ne riconosce il codice radio.

L’apparato infine opera in rete con il software delle Sale Operative a cui invia foto e video (Observation).