Solitudine, abbassa le difese immunitarie e accorcia la vita

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Nov 2015 alle ore 6:07am

solitudine
La solitudine secondo un recente studio non rende solo infelici, ma potrebbe anche abbassare in molti casi, le difese immunitarie rubando così anche qualche anno di vita.

A rivelarlo la ricerca condotta alla Chicago University, pubblicata sulla rivista Pnas che è riuscita a dimostrare, coinvolgendo un gruppo di uomini e donne con un’eta’ superiore ai 50 anni, che alcuni geni del sistema immunitario, chiamati CTRA, sono più attivi nelle persone che hanno dichiarato di sentirsi molto sole.

Questi geni secondo gli esperti, sarebbero legati a un abbassamento della risposta immunitaria contro i virus, aumentando così l’infiammazione, un processo legato a numerosi problemi legati alla salute.

Lo studio ha rilevato che le persone coinvolte che si sentono più soli nella vita hanno anche il 15 per cento in più di probabilità di morire presto rispetto alle persone che invece non soffrono di solitudine.

Secondo gli scienziati infatti è possibile che i cambiamenti immunitari rendano le persone più ansiose, rendendo più difficile la socializzazione.