Torna di moda la carta da parati, quella di Londonart con elementi sartoriali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Feb 2018 alle ore 6:00am

Torna di moda la carta da parati, come elemento importante dell‘arredo contemporaneo, divenendo protagonista custom made dell’abitare, sapendo coniugare design, funzionalità e materiali anche in ambienti importanti.

Le carte da parati moderne richiamano l’essenza dell’arte del design. Una ‘moda che trasforma gli ambienti caratterizzandoli al pari e persino più di un mobile, capace di risolvere la problematica degli spazi vuoti. I pattern che hanno dato nuova linfa al settore del wallpaper sono artistici perché realizzati da artisti, architetti, tattoo artist e stylist combinando ispirazioni e mood come una collezione di abiti.


Per una moderna carta da parati c’è una ricerca estetica che regala fascino ad ogni parete con volumi, decori contemporanei, geometrie materiche e contaminazioni dal mondo della moda, trasformando un semplice muro o divisorio in un progetto di design evoluto.

Presente dal 19 al 23 gennaio al Maison & object a Parigi, dopo Colonia e prima di Stoccolma (la Furniture Fair a febbraio) e del Salone del Mobile di Milano (ad aprile) il brand italiano Londonart si è affermato come made in Italy artigianale e unico. Alla collezione hanno collaborato 10 top designer italiani Ferruccio Laviani, Cristina Celestino, Carlo Colombo, Eleonora Magurno, Alfonso Femia, Elena Salmistraro, Marcante – Testa, Nicola Gallizia, Pietro Russo, Elena Borghi.