Milano, tutto pronto per la grande festa della danza di Roberto Bolle

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Giu 2018 alle ore 6:00am

La città di Milano sta per diventare un palcoscenico a cielo aperto con sessioni di danza classica, moderna, street, lezioni di tango e maratone di swing in giro per le strade, i parchi e i teatri cittadini.

L’idea è partita dall’étoile della Scala Roberto Bolle il 29 aprile scorso, proprio dal ballerino, attraverso un flash mob che aveva attirato davanti al teatro centinaia di appassionati e curiosi al ritmo di Fame.

OnDance, accendiamo la danza sarà una grande festa con un calendario fittissimo di appuntamenti, che si snoderà dall’11 al 17 giugno, con spettacoli, eventi, workshop gratuiti di danza, corsi accademici, lezioni alla sbarra disseminate per tutta la città, mostre fotografiche, installazioni live e ritrovi notturni di ballo.

“Ho sempre pensato, e chi mi conosce lo sa bene, di portare la danza fuori dai teatri in mezzo alla città e alla gente. Voglio coinvolgere soprattutto i giovani, ora più che mai, perché stanno troppo immersi nel virtuale” ha detto il ballerino presentando la settimana di eventi. E il sindaco Beppe Sala dichiara: “Sono sicuro che milanesi e turisti si lasceranno travolgere da questa festa. Con Roberto ci siamo visti una sera a a cena a dicembre per parlare del progetto e in pochi mesi abbiamo messo in piedi tutto questo: Milano è una città che davanti una buona idea si attiva immediatamente e siamo stati subito pronti”.

Lo spettacolo di apertura si terrà al Castello Sforzesco con ospiti importanti non solo della danza ma anche della musica e della tv tra i quali Stefano Bollani, Marco D’Amore, Giuliano Sangiorgi, Nicoletta Manni, prima ballerina della Scala, i giovani dell’Accademia della Scala e talenti scaligeri come Gioacchino Starace.

Un djset organizzato da Radio Deejay all’Arco della Pace per la giornata conclusiva con un momento di ballo collettivo diretto da Roberto Bolle.