Collisioni 2018, al festival di Barolo, al via il 29 Giugno, l’ultimo concerto degli Elio e Le Storie Tese con tanti ospiti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Giu 2018 alle ore 9:00am

Collisioni, il festival «agri-rock» di Barolo, torna anche quest’anno nel piccolo comune di 700 anime noto per l’ottimo vino, dal 29 giugno al 28 luglio. Un’edizione, quella del 2018, che segna anche i 10 anni della manifestazione con un ricchissimo programma pieno di avvenimenti. Accanto a Elio e le Storie Tese, il cui «concerto d’addio» aprirà la manifestazione, ci saranno Steven Tyler, Lenny Kravitz, i Depeche Mode (data già sold out), il trio Pezzali-Nek-Renga e Caparezza. Concerti ai quali si aggiungono altri artisti, annunciati in occasione della presentazione del decennale, come Dolcenera, Coccoluto e Mannarino, il quale sarà a Barolo per ritirare il Premio Giovani. E ci sarà un altro premio, dedicato alla carriera nel cinema, che sarà consegnato al Maestro Bernardo Bertolucci.

Inoltre, al concerto degli «Elii» parteciperanno anche diversi amici e artisti, come Piero Pelù, Geppi Cucciari, Maccio Capatonda, Cristina D’Avena e Rocco Tanica. Oltre alla musica, però, ci saranno anche i libri, i grandi ospiti e gli incontri. Tra i confermati: Niccolò Ammaniti, Julian Barnes, Mauro Corona, Alessandro D’Avenia, Erri de Luca, Tahar Ben Jelloun, Massimo Recalcati e Irvine Welsh. Ma ad incontrare il pubblico ci saranno anche Luca Carboni, Giancarlo Caselli, Beppe Vessicchio, Marco Travaglio e Laura Morante.

Disponibile dal 15 giugno scorso, la doppia raccolta, con 30 brani tratti dalle esibizioni dei più grandi artisti che si sono esibiti nel corso delle diverse edizioni della kermesse canora. La compilation è stata realizzata con l’emittente radiofonica Rtl 102.5. Numerosi i partner, come Fondazione Crt, Fondazione Crc e Ubi Banca, oltre alle eccellenze dell’enogastronomia e dell’agricoltura che parteciperanno agli incontri del palco “Wine & Food”, con iniziative per i professionisti. Il festival avrà poi una squadra di volontari che si occuperanno dell’assistenza ai disabili, con la Cooperativa “Il Laboratorio”, che curerà anche laboratori per bambini.