23 maggio Mission Dark Sky, al via la campagna contro l’inquinamento luminoso

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Mag 2019 alle ore 10:28am

«Lanciamo una campagna di informazione e comunicazione contro l’inquinamento luminoso. Quindi, contro lo spreco di energia elettrica, e a vantaggio delle osservazioni astronomiche». Ad affermarlo Emmanuele Macaluso, studioso di marketing, di comunicazione e divulgatore scientifico di tematiche spaziali, che è il fondatore di Mission Dark Sky (Missione Cielo Buio) una campagna di sensibilizzazione che partirà il prossimo 23 maggio e che riguarderà tutta l’Italia, e che coinvolgerà esperti e scienziati del settore.

«L’Italia è tra i paesi del G7 quello che consuma maggiormente energia elettrica – spiega Macaluso – e lo possiamo notare anche dalle nitide immagini che ci inviano gli astronauti dalla Stazione Spaziale Internazionale. Questa campagna di comunicazione, serve a sensibilizzare un po’ tutti sulle conseguenze e l’uso scorretto degli apparati di illuminazione pubblici e privati, e vuole divulgare ricerche e materiale autoprodotto proveniente da partner scientifici e da enti di ricerca attraverso canali di comunicazione e stampa». E tutto questo è rivolto anche ad astronomi e astrofili, che a causa delle fonti luminose che si concentrano sempre più, hanno sempre maggiori difficoltà per le osservazioni astronomiche.