E’ italiana la prima protesi di retina liquida contro la cecità e i danni causati da malattie e vecchiaia.

La protesi in questione, è fatta di nanoparticelle sospese in una soluzione acquosa, è stata messa a punto in Italia e promette di aiutare a riparare i danni causati da malattie degenerative o dall’invecchiamento che possono portare alla cecità, come la retinite pigmentosa e la degenerazione maculare.

Pubblicato sulla rivista Nature Nanotechnology, il risultato è stato coordinato dall’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.