Il ministero dell’Università e della Ricerca, dopo il parere positivo dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, ha dato alcuni giorni fa il via libera all’attivazione del nuovo corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia a Trento.

Date e contenuti dei bandi per l’ammissione per l’anno accademico 2020-2021 sono stati fissati da un decreto ministeriale.

Grande soddisfazione viene espressa dal rettore dell’Università di Trento, Paolo Collini, dal presidente del consiglio di amministrazione Daniele Finocchiaro, e dalla Giunta provinciale di Trento per voce del presidente Maurizio Fugatti. «È il risultato dell’efficace collaborazione che abbiamo instaurato con l’Università di Verona e che ha portato alla nascita di una Scuola di Medicina federata. Da soli non saremmo riusciti a elaborare un progetto di così alto profilo», afferma Collini.

Photo Credit skuola.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.