Inizia la sperimentazione dei ‘vaccini baby’, adatti all’immunizzazione dei giovanissimi a partire dai 6 mesi di età.

Le aziende farmaceutiche hanno già avviato gli studi e prevedono tempi brevi.

Pfizer infatti vorrebbe arrivare ad una diffusione di questo vaccino entro l’inizio del 2022 e anche Moderna che ha già avviato i primi test, mentre il presidente della Società italiana di pediatria Alberto Villani sottolinea come questa rappresenti una “importante opportunità”.

“Prevediamo che i risultati della sperimentazione del vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech nei bambini tra 6 mesi e 11 anni saranno disponibili nella seconda metà del 2021: se la sicurezza e immunogenicità saranno confermate, speriamo di ricevere l’autorizzazione per la vaccinazione di questi bambini più piccoli entro l’inizio del 2022”, ha annunciato, ad esempio, Pfizer all’ANSA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.