Almeno 100.000 cittadini ucraini sono già arrivati in Polonia dall’inizio dell’invasione russa, rendono noto fonti ufficiali.

Mentre diverse migliaia sarebbero diretti in Polonia, Ungheria, Slovacchia, Moldavia e Romania.

Prevista per oggi una nuova ondata di arrivi. Sono in particolare le famiglie ad abbandonare l’Ucraina: i media riportano molti di casi di uomini che accompagnano alla frontiera mogli e figli per poi arruolarsi per il fronte e combattere contro i russi. Molti arrivano a piedi da località limitrofe. E sono accolti dalla popolazione con pasti caldi.

Diverse anche le associazioni locali che fanno da sponda con i vari stati confinanti e l’Italia.

Alcuni ristoranti hanno esposto cartelli offrendo loro pasti gratuiti. Intanto il governo romeno sta allestendo 39 centri di accoglienza capaci di ospitare fino a circa 7.000 persone per coloro che sceglieranno di rimanere nel Paese.

Anche l’Italia disponibile ad accogliere ucraini. Per ricongiungimenti anche familiari.

ph crediti money.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.