La Primavera Estate 2023 riflette sul concetto del doppio. Lo spiega il direttore creativo di Gucci in una nota in apice, “è il gioco illusorio di una simmetria divisa”, la cucitura tra discrepanze che, solo guardando l’una nell’altra, riescono a capirsi fino in fondo. Come tutto questo possa tradursi in abbigliamento non è chiaro il risultato è il solito gran compromesso tra epoche, stili e styling che dal 2015 convince gli ultimi millennial e la generazione Z.

Alessandro Michele fa sfilare 68 coppie di fratelli gemelli facendo riflettere sul concetto di individualismo, di coppie e copie del fashion system.

foto crediti quotidianonet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.