Bataclan

Bataclan, strage tatuata sulla pelle. “Così ricordiamo l’orrore”, dicono i sopravvissuti

Pubblicato il 13 Nov 2017 alle 10:12am

Si chiamano Laura, David, Ludmila, Fanny, Albert, Manon, e sono le vittime, come tante altre, della strage di Parigi del 13 novembre 2015.

Due anni dopo il Bataclan – 90 morti, 360 feriti – i superstiti raccontano, ricordano e testimoniano. Non soltanto con le parole, ma anche con i tatuaggi.

Dozzine di sopravvissuti hanno scelto questo modo particolare per esprimere a un tempo la loro pena e la loro voglia di vivere, la volontà di non dimenticare e il tentativo di esorcizzare i fantasmi del passato.

I tatuaggi sono la loro cicatrice, perenne, il linguaggio Morse del lutto e del dolore che li attraversa.

Eagles of Death Metal, salvi. Tour annullato, petizione dai fan per farli arrivare primi in classifica

Pubblicato il 16 Nov 2015 alle 7:28am

I componenti della band statunitense ‘Eagles of Death Metal’, che si stavano esibendo al Bataclan durante la strage del 13 novembre, stanno tutti bene. Sono tutti riusciti a mettersi in salvo uscendo da una porta secondaria alle spalle del palco. (altro…)

L’Isis porta la morte a Parigi: almeno 127 morti, 200 feriti. Colpiti i luoghi dello svago e il simbolo della resistenza alla jihad

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 10:50am

Parigi tenta di risvegliarsi dopo una notte di inferno, dopo ben 7 attentati in diversi quartieri della città. Almeno 127 le vittime al momento accertate. (altro…)