comandi

Google Home e Google Mini disponibili anche in Italia: ecco a cosa servono

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 6:06am

Arrivano in Italia Google Home, il primo smart speaker con controllo vocale di Google, e Google Home Mini, in versione più piccola e compatta perfetta per ogni stanza della casa. Google Home e Google Home Mini sono soluzioni semplici e funzionali e ogni qualvolta c’è bisogno, corrono in aiuto. Sono discrete quando non sono richieste, altamente tecnologiche, dalle forme e materiali che si adattano a tutte le esigenze, stili di vita ed ambiente.

Google Home è un vero e proprio assistente per la casa. Ha l’Assistente Google integrato, quindi potete farvi aiutare nelle innumerevoli attività giornaliere: iniziando dicendo semplicemente “Ok Google”, potrete trascorrere più tempo a casa in pieno relax. E naturalmente l’Assistente Google migliorerà di continuo, per cui Google Home si aggiornerà automaticamente nel tempo con maggiori funzionalità.

Google Home è stato realizzato per offrire un suono sorprendente. Il suo design audio intelligente include un altoparlante a lunga escursione integrato che assicura toni alti cristallini e bassi profondi per un suono ad alta fedeltà che viene riprodotto in streaming tramite Wi-Fi. Il dispositivo è anche in grado di recepire il comando “Ok Google” mentre si ascolta musica o si svolgono altre attività, grazie ai microfoni a lungo raggio e alla sofisticata elaborazione del linguaggio naturale di Google.

Google Home fa il suo ingresso in Italia insieme a Google Home Mini, che rende l’Assistente Google più accessibile a tutti in casa: le sue ridotte dimensioni lo rendono infatti perfetto per ogni stanza della casa. È elegante e lineare, senza spigoli e bordi, e conserva tutte le funzionalità di Google Home, ma è un po’ più piccolo. Funziona da solo o insieme ad altri dispositivi posizionati in giro per la casa, così da poter disporre dell’Assistente Google in tutta la casa o ascoltare la musica che si ama in ogni stanza dell’ufficio o dell’abitazione.

In Italia è disponibile nei colori grigio chiaro, grigio antracite e corallo.

La famiglia di prodotti Google Home attinge a tutta la capacità della Ricerca Google per fornire risposte in tempo reale circa le vostre più svariate curiosità. Google Home aiuta nelle traduzioni, nei calcoli matematici, ad ottenere informazioni nutrizionali e conversioni di unità di misura. E se vi state preparando per organizzare la vostra giornata, Google Home vi da’ una mano con meteo, traffico, finanza, notizie, sport quando ne avete più bisogno. In pratica, tutto il mondo Google sarà a vostra portata di voce.

Con un semplice comando vocale potete riprodurre brani, playlist, artisti e album dai servizi musicali più diffusi, come Google Play Musica e Spotify. Ottenere informazioni sul vostro prossimo viaggio, sui vostri impegni della giornata, sul traffico lungo il tragitto che vi porta a lavoro e tanto altre cose da fare. Nonché le informazioni necessarie su lista della spesa, medicine da prendere, terapie da fare, su palestra ecc.

Accendere e spegnere le luci da lontano con un app, ora è possibile

Pubblicato il 03 Mag 2017 alle 7:25am

Basta uno smartphone, un orologio e un cronometro digitale oppure un tablet per accendere luci e riscaldamenti o anche la caldaia di casa.

Ecco come.

Casambi ha pensato infatti ad una APP che permette di accendere e spegnere la luce, ma perfino di impostare l’intensità ideale e il colore!

Casambi App è disponibile per sistemi Android e Apple, può utilizzare Bluetooth e il suo utilizzo e molto semplice e veloce. Basta scattare la foto all’ambiente che si vuole gestire (salotto, cucina, camera da letto…) indicare sull’immagine i controlli delle lampade che si vogliono comandare da una certa distanza e decidere se inviare l’ordine ad un unico punto luce o a diversi.

Poi, oltre al già citato Flou, la stessa tecnica viene adottata anche per diverse lampade della Philips e alcuni prodotti luce della Natevo.

Il comando a distanza delle luci di casa può essere utilizzato per praticità quando non si vuole alzarsi dal divano o dal letto per spegnere la luce. Quando si vuol far credere ai ladri di essere in casa.