software

Un’app per evitare le gravidanze non pianificate

Pubblicato il 20 Mar 2019 alle 12:54pm

Attraverso un’app, è possibile evitare una gravidanza non pianificata. A dirlo i ricercatori dell’Istituto per la salute riproduttiva della Georgetown University che hanno riscontrato questi risultati attraverso la app ‘Dot Fertility’. In uno studio pubblicato sullo European Journal of Contraception e Reproductive Healthcare, fanno emergere infatti come possa essere una delle soluzioni. (altro…)

Un computer batte l’uomo: riconosce il melanoma con precisione

Pubblicato il 02 Giu 2018 alle 8:22am

Una macchina come un computer può riuscire a battere anche un dermatologo nella scoperta di melanomi maligni.

Arriva infatti un software ispirato al funzionamento del cervello umano che ha mostrato di essere più abile di 58 dermatologi di 17 Paesi del mondo. Identificando, a partire da 100 immagini di casi dubbi, una percentuale maggiore di melanomi.

A rivelarlo uno studio appena pubblicato su Annals of Oncology da un team di scienziati tedeschi, francesi e americani.

La sfida tra dermatologi e intelligenza artificiale è avvenuta in due fasi. Nella prima fase le condizioni erano di parità assoluta: sia la rete neurale che gli esperti dovevano arrivare a una diagnosi partendo soltanto da 100 immagini di sospetti melanomi. Il risultato ha evidenziato poi la maggiore precisione della macchina: 95% di successi, contro l’86,6% ottenuto dai dermatologi. Nella seconda fase del test, oltre alle immagini di partenza, i dermatologi potevano consultare anche informazioni cliniche associate alle foto, e ingrandimenti. Ciò ha permesso di migliorare la precisione delle diagnosi facendo riconoscere l’88,9% dei melanomi.

Dreambit, arriva il software di identikit e ci fa vedere come saremo negli anni

Pubblicato il 26 Lug 2016 alle 9:44am

Un software messo a punto negli Usa, nell’università di Washington, e presentato nella Siggraph 2016, la più grande conferenza mondiale sulla grafica al computer e tecnologie interattive, chiamato Dreambit, disponibile entro l’anno, incrocia i dati che ha ricevuto come input (ossia la foto e l’indicazione relativa ai capelli o agli anni) e analizza tutte le foto simili disponibili su Internet fino ad elaborare l’immagine più somigliante a quella del viso modificato dalla nuova acconciatura oppure dal tempo.

Ottenere questo risultato è stato possibile combinando in un unico algoritmo i programmi già esistenti, basati su riconoscimento facciale, ricostruzione in 3D e progressione dell’età.

Un programma simile a quello usato per gli identikit dalle forze dell’ordine.

«Questo è il primo passo nella possibilità di ottenere l’immagine del mondo in cui il viso di una persona vambia nel tempo», ha detto la sviluppatrice del software, Ira Kemelmacher-Shlizerman.

Arriva Minosse, il software che migliora la qualità di vita dei pazienti con lombosciatalgia

Pubblicato il 01 Apr 2014 alle 1:47pm

Si chiama Minosse ed è il nuovo progetto che mette insieme tecnologia e network tra specialisti e medici di base, seguendo determinate linee guida, criteri di priorità e prescrizione per migliorare la vita dei pazienti che sono affetti da lombosciatalgia. (altro…)

Heml.is, un software per messaggi criptati per non essere intercettati

Pubblicato il 12 Lug 2013 alle 7:20am

E’ un’applicazione capace di criptare e rendere segreti i messaggi, insomma a prova di Prism, il nuovo programma dell’agenzia americana Nsa che ha fatto scoppiare il Datagate. Peter Sunde, è uno dei fondatori di Pirate Bay, il sito basato sul file-sharing al centro di una lunga serie di vicende giudiziarie. (altro…)

Facebook conversazioni chat sotto controllo per scoprire atti criminali e la pedofilia

Pubblicato il 18 Lug 2012 alle 6:01am

Facebook e altri social network, hanno pensato di attivare un’imponente procedura di sorveglianza delle conversazioni degli utenti in chat con lo scopo di monitorare ed eventualmente segnalare agli organi di polizia conversazioni dalle quali emerge un’attività criminosa o di pedofilia. (altro…)