Spread the love

identikit programma

Un software messo a punto negli Usa, nell’università di Washington, e presentato nella Siggraph 2016, la più grande conferenza mondiale sulla grafica al computer e tecnologie interattive, chiamato Dreambit, disponibile entro l’anno, incrocia i dati che ha ricevuto come input (ossia la foto e l’indicazione relativa ai capelli o agli anni) e analizza tutte le foto simili disponibili su Internet fino ad elaborare l’immagine più somigliante a quella del viso modificato dalla nuova acconciatura oppure dal tempo.

Ottenere questo risultato è stato possibile combinando in un unico algoritmo i programmi già esistenti, basati su riconoscimento facciale, ricostruzione in 3D e progressione dell’età.

Un programma simile a quello usato per gli identikit dalle forze dell’ordine.

«Questo è il primo passo nella possibilità di ottenere l’immagine del mondo in cui il viso di una persona vambia nel tempo», ha detto la sviluppatrice del software, Ira Kemelmacher-Shlizerman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.