La crisi siriana potrebbe giungere ad una conclusione positiva. La Russia, ha proposto ad Assad, di consegnare l’arsenale chimico di cui dispone alla comunità internazionale.

Decisione questa che potrebbe dissuadere gli Usa ad intraprendere un intervento militare. Infatti, sembrerebbe esserci un segnale di apertura da parte della Casa Bianca che ha annunciato attraverso il segretario di Stato, John Kerry: «Esamineremo in maniera approfondita la proposta russa».

Ed un ulteriore spiraglio di luce, arriva anche dalla conferenza stampa che si è tenuta a Londra, nel corso della quale sempre Kerry ha sottolineato che: «Assad potrebbe evitare un attacco consegnando le sue armi chimiche alla comunità internazionale entro la settimana prossima».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.