Ministero della Salute chiede a Novartis-Roche, risarcimento di 1,2 miliardi, ci pensa anche il Codacons

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Mag 2014 alle ore 9:19am

Il ministro della salute Beatrice Lorenzin, ha chiesto un risarcimento danni pari a 1,2 miliardi di euro in tre anni alle aziende farmaceutiche Novartis e Roche per la vicenda relativa l’ipotesi di «cartello» tra i due colossi del farmaco, per incentivare l’utilizzo di un farmaco per gli occhi più costoso, Lucentis, rispetto ad un altro di stessa efficacia, Avastin, ma meno costoso.

Sia Roche che Novartis si sono difese definendo assurde le cifre chieste dal ministero della Salute, ricordando entrambe che non c’è ancora alcuna sentenza. Altra richiesta sempre dal ministero, arriva alla Pfizer, per 14 milioni di euro per «comportamento di abuso di posizione dominante in relazione alla commercializzazione del farmaco Xalatan».

Così dopo la richiesta di risarcimento per 1,2 miliardi di euro da parte del ministero della Salute italiano nei confronti di Novartis e Roche, il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori (Codacons) sta pensando di muoversi e di chiedere indennizzi in favore degli utenti del Servizio sanitario nazionale (Ssn).