Basta correre 5-10 minuti al giorno per vivere di più e in salute

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Lug 2014 alle ore 10:07am


Le persone che corrono ogni giorno hanno il 45% di rischio in meno di morire di malattie cardiovascolari rispetto alle persone inattive.

Lo rivelano gli scienziati della Università dello Iowa attraverso uno studio pubblicato sul “Journal of the American College of Cardiology”.>

Secondo questi studiosi bastano appena cinque-dieci minuti al giorno per ridurre significativamente il rischio di imbattersi in malattie cardiovascolare e pertanto, andare incontro a mortalità prematura.

Lo studio si è concentrato nell’analisi dei comportamenti di oltre 55.000 adulti di età media di 44 anni, seguendoli per un lasso di tempo di 15 anni, arrivando alla conclusione che chi aveva scelto di correre aveva diminuito il rischio di morte prematura per malattie cardiovascolari dal 30% al 45% rispetto alle persone inattive.

Gli autori dello studio hanno anche rivelato che non esistono differenze significative tra coloro che corrono poco, ad esempio solo 50 minuti a settimana, molto, ad esempio 180 minuti alla settimana, in modo rapido o lento, ossia a meno di 10 km/h.

Pertanto si sentono di affermare, senza ombra di dubbio, che i benefici che ne conseguono sulla salute sono gli stessi se si corre per 5 minuti come per un quarto d’ora.