Tag. Isabel, Chi sei?: il nuovo romanzo di Guido Tognetti con prefazione di Claudio Baglioni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Ott 2014 alle ore 6:28am

Tag. Isabel, Chi sei? è il primo romanzo di Guido Tognetti, edito Memori (pagg. 160 costo euro 16,00) con prefazione di Claudio Baglioni, in distribuzione dal 22 ottobre in tutte le librerie.

Giovanni Benassi, per tutti “Giò” lavora come responsabile all’obitorio di Lucca. La notte di San Valentino viene consegnata la salma di una donna di circa trent’anni. È bellissima. Di lei si conosce solo nome, cognome e luogo di nascita. Per Giovanni il decesso appare subito misterioso, nessuno piange o reclama il cadavere. Giovanni decide allora di utilizzare Facebook per scoprire la storia di Isabel Campani. Sulla pagina solo pochi amici, poche foto, nessuno scritto. Giovanni scrive allora a una delle amiche di Isabel, architettando un piano per avere ulteriori informazioni. La donna lo convoca a Roma e con assoluta tranquillità chiama Isabel al telefono, ma risponde il fidanzato che fissa a Lucca un appuntamento con Giovanni, il quale capisce di essere diventato una preda. Il suo telefono squilla. Qualcuno lo sta cercando. È l’assassino di Isabel? Forse Luca, il fidanzato che lo aspetta alla stazione, per riconoscerlo, ucciderlo? Giovanni decide di proseguire la sua corsa fino a Pisa dove chiede aiuto all’amica Daniela, una persona insospettabile. Aiuto che si trasforma presto in qualche cosa di più grande. Entrambi cercano di capire chi è l’uomo con il quale Giovanni dovrebbe incontrarsi. Ecco allora che appare il professor Musso. Un uomo inquietante, lucidamente squilibrato che si mette contro i due distruggendo la loro vita. Così, in una serie di rocambolesche vicissitudini e colpi di scena, Giovanni si trova a cercare ad ogni costo la soluzione di questa situazione particolarmente ingarbugliata, in cui, inconsapevolmente si è cacciato. Lo cerca la polizia, lo cerca il possibile assassino di Isabel, lo cerca il professor Musso. Lui cerca Daniela anche lei scomparsa, ma la violenza gli si abbatte contro e finisce in ospedale. Ancora rincorse e fughe. Ma dopo un anno, quando qualcosa sembra essere cambiato, il peggio ormai alle spalle, ecco allora che l’uomo rientrando a casa, trova sulla segreteria telefonica un messaggio. È di Isabel, chiede di incontrarlo. La storia non è ancora finita.

Un racconto colorato lentamente. Un thriller che viaggia sul filo del rasoio, dove personaggi, assassini e trame pericolose condurranno Giovanni Benassi in un viaggio senza via di scampo.

Dalla prefazione:
Scrivere è come liberarsi per incatenare qualcun altro
al nostro posto. Tenerlo bloccato, per un po’ del suo tempo,
a vagare nei territori della nostra realtà immaginata
.

Claudio Baglioni

GUIDO TOGNETTI nasce a Novara nel 1960. Art consulting, direttore artistico, conduttore radiofonico ed esperto di musica, cinema e fotografia, scrive i soggetti de I CORTISSIMI DI CANALE 5, regia di Duccio Forzano. Dal 1995 collabora con Claudio Baglioni nel ruolo di ART DIRECTOR. Partecipa come consulente artistico/autore e personaggio televisivo al programma ANIMA MIA e, come autore e personaggio televisivo, al programma L’ULTIMO VALZER. Lavora con Roberto Vecchioni alla realizzazione dell’album SOGNA RAGAZZO SOGNA. Autore di dieci rassegne artistico/musicali a Lampedusa dal 2003 al 2012, dal titolo O’SCIA’, alle quali partecipano oltre 350 artisti di fama nazionale ed internazionale. Scrive il soggetto e cura la regia dell’opera teatrale – I VIAGGIATORI DELLA MUSICA – Scrive con Claudio Baglioni il progetto multiplo – QPGA 2009/2010 (un doppio album – tre tournèe – un film – un libro). Collabora con PAOLA MASSARI, GIOVANNI BAGLIONI, IVAN CARDIA, ENRICO NASCIMBENI, LAURA BONO, ROBERTA DI LORENZO, LAURA MICOL, MAURO DI DOMENICO, ROSARIO JERMANO, ROCCO PAPALEO, LATTE E I SUOI DERIVATI. Conduce due programmi radiofonici di successo su una emittente romana – Radio Ti Ricordi – ‘Dieci’ e ‘Retropalco’. Nelle puntate di Retropalco, condotte insieme a Fabio Martini, invita i più grandi artisti, coloro che hanno fatto la storia della musica italiana. Grazie alla sua passione per i giovani talenti porta avanti ‘Le voci di domani’. Autore e curatore di due volumi: ‘C’era un cavaliere bianco e nero’ e ‘A tempo di musica’.