libro

Insieme contro il cancro, nasce l’Italian Cancer Act: le testimonianze di 22 persone raccolte in un libro

Pubblicato il 20 Set 2017 alle 9:09am

L’oncologo, Francesco Cognetti, e il giornalista, Mauro Boldrini, lanciano un accorato appello con il libro “Insieme Contro il Cancro, La grande lotta comune per sconfiggere i tumori” (163 pagine, Mondadori Editore), una vera e propria dichiarazione di guerra al cancro, a 360 gradi. Che deve coinvolgere tutti: medici e ricercatori, in primis, ma anche Istituzioni, Politica, Cultura, Sport, Spettacolo, Imprenditoria, Religione e Media. Perché nasca un “Italian Cancer Act”, come accadde nel 1971 con il National Cancer Act dell’allora Presidente americano Richard Nixon, che rivoluzionò l’impegno USA contro i tumori. Perché anche il nostro Paese possa mobilitarsi unito, ciascuno nel proprio ruolo, contro le neoplasie con l’obiettivo di prevenirle, curarle e garantire agli ex pazienti un ritorno ad una vita normale, lontani da discriminazioni e luoghi comuni legati al “male incurabile”. E che si allarghi all’Europa per ritrovare un Vecchio Continente coeso e mobilitato concretamente contro il cancro. (altro…)

In tutte le librerie, il nuovo libro di Fioly Bocca “Un luogo a cui tornare”

Pubblicato il 14 Lug 2017 alle 8:58am

E’ uscito a giugno 2017, in tutte le librerie, il nuovo romanzo di Fioly Bocca, “Un luogo a cui tornare” (edito Giunti Editore, pp. 235, costo 12,90 euro). (altro…)

Positive Nutrition: la dieta che fa vivere più a lungo e in buona salute

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 10:45am

Restrizione calorica, “cibi positivi”, attività fisica e tecniche anti-stress: sono questi i principali fondamenti della Positive Nutrition. Una nuova alimentazione che vuole combattere l’infiammazione silente, causa dell’insorgenza della maggior parte delle malattie croniche e del sovrappeso.

Se ne è parlato a lungo, nei giorni scorsi, al quarto Congresso internazionale Science in Nutrition organizzato dalla Fondazione Paolo Sorbini per la scienza nell’alimentazione, a Milano, al quale è intervenuto anche Barry Sears, biochimico americano ideatore della dieta a Zona che ha presentato il suo ultimo libro intitolato appunto “Positive Nutrition: i pilastri della longevità” (Edito da Sperling & Kupfer, pagg. 264). Scritto insieme a Benvenuto Cestaro e Giovanni Scapagnini.

Secondo lo specialista infatti, siamo tutti più grassi. Il consumo calorico è aumentato nel corso degli ultimi anni di circa trecento calorie giornaliere rispetto al 1970 e, pertanto, gli obesi sono passati dal 15 al 36% della popolazione adulta nell’arco di quarantacinque anni.

Mangiamo troppo e anche male. Ma una semplice dieta ipocalorica non basta. Secondo lo specialista servirebbe un attacco mirato che abbia col fine primario di disinfiammare e portare al dimagrimento progressivo.

Per questo motivo, Barry Sears, presidente della Inflammation Research Foundation sostiene che possa essere un’arma a doppio taglio: in quanto ci permette di difenderci dalle invasioni microbiche e consente alle lesioni fisiche di guarire. Se, però, la risposta infiammatoria non si risolve in maniera adeguata, allora diventa un’infiammazione a bassa intensità che può attaccare i nostri stessi organi, accelerando l’insorgere di malattie croniche.

“Mantenerla entro una certa zona – non troppo bassa, non troppo alta – è uno dei fattori chiave della Positive Nutrition, in quanto permette appunto di ridurre l’insorgenza precoce di patologie croniche”.

Gianna Nannini, il 22 novembre esce il libro autobiografico “Cazzi Miei”, stasera la presentazione all’Auditorium di Roma

Pubblicato il 21 Nov 2016 alle 11:53am

Reduce dall’Hitstory tour che è stato un vero e proprio trionfo in Italia e all’estero, Gianna Nannini si racconta ora in un libro dal titolo ‘Cazzi miei’, che porta la sua firma ed esce domani 22 novembre, e che dopo la presentazione fatta durante il raduno fan, che si è tenuto sabato scorso al Gadames di Milano, l’ospitata da Massimo Gramellini a “Le parole della settimana” e alla libreria Rizzoli, racconterà questa sera all’Auditorium di Roma, ospite della rassegna Incontri d’autore. (altro…)

L’attrice Tippi Hedren nella sua autobiografia rivela: ‘Alfred Hitchcock mi molestò più volte’

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 5:40am

Alfred Hitchcock? Un “perverso sessualmente ossessionato, un misogino, crudele, brutale, implacabile”. Queste le parole di chi colei che lo ha conosciuto bene, Tippi Hedren.

Attrice di successo, che con il cineasta britannico ha lavorato in due film, “Gli Uccelli” e “Marnie”. La scrittrice, oggi 86enne, nella sua autobiografia – “Tippi: A Memoir”, in uscita ieri, rivela particolari inquietanti sul maestro Hitchcock.

Come quando parla del tentato approccio del regista in limousine per strapparle un bacio: «Riuscii a divincolarmi e ad allontanarmi dall’auto». Un’esperienza negativa che l’avrebbe fortemente segnata: «Fu un momento veramente, ma veramente terribile».

O di quando il regista durante le riprese del film ‘Gli Uccelli’, invece di utilizzare bestie meccaniche, per farle un dispetto, preferì utilizzare dei veri volatili: «È stato crudele, brutale, implacabile». Durante la lavorazione della stessa pellicola, ricorda ancora la Hedren, Hitchcock avrebbe inoltre ordinato al resto del cast di «non parlare» con lei.

I soprusi continuarono sul set di Marnie, dove l’attrice fa sapere che Hitchcock avrebbe avuto addirittura una «porta segreta» che collegava la sua stanza al suo spogliatoio per spiarla: «Era perverso e sessualmente ossessionato. Più gli resistevo, più diventava aggressivo».

Ma la difficile esperienza di Tippi Hedren sui set ispirò un film realizzato per HBO nel 2012 e intitolato The Girl. Nello stesso anno, l’attrice definì il regista «misogino» e in grado di porla addirittura in una «prigione mentale». Un ritratto che senza dubbio non è inedito perché Hitchock è sempre stato considerato piuttosto «agitato» sessualmente.

Infine racconta delle minacce subite. Nello studio del regista, dove Hitchcock improvvisamente la afferrò e le mise le mani addosso. “Fu sessuale, perverso, orribile, e non avrei potuto essere più scioccata e più disgustata”. “Più lo combattevo, più diventava aggressivo. Poi cominciò ad aggiungere minacce, ad esempio che avrebbe potuto farmi qualsiasi cosa peggiore di quello che stava tentando di fare in quel momento”. Dopo aver opposto resistenza, il maestro, scrive l’attrice, “guardò direttamente nei miei occhi, con la faccia rossa di collera, e promise: ‘Ti rovinerò la carriera’”. Cosa che sottolinea, poi, l’attrice, madre di Melanie Griffith, ha fatto.

Gocce di veleno, il nuovo romanzo di Valeria Benatti dedicato alle donne maltrattate

Pubblicato il 18 Set 2016 alle 8:57am

Cosa si nasconde dietro a un amore violento? Quale legame oscuro tiene avvinta una donna intelligente e autosufficiente a un uomo che la maltratta e la terrorizza?

Le risposte in Gocce di veleno, il nuovo romanzo di Valeria Benatti in libreria dal 14 settembre 2016 (Giunti Editore | collana Narrativa Non Fiction 192 pagine | 14,90 euro | anche eBook). Un diario di una donna libera, autonoma, colta e determinata, vittima di un uomo narciso e manipolatore che la ferisce nel corpo e nell’anima, la stritola, annientandole la personalità.

Attraverso questo libro, Valeria Benatti racconta la storia di Claudia, della sua ossessione per Barbablù, del suo tentativo di guarire da un amore malato e pericoloso. La gelosia di lui è eccessiva, le sue minacce reali: ”Se mi tradisci, ti ammazzo”. Ma Claudia glielo ha sentito dire così tante volte che non ci fa più caso. Non ha paura, pensa che lui si prenda gioco di lei, non crede che possa ucciderla davvero, anche se a Barbablù ogni tanto piace far scorrere la lama di un coltello sulla sua pancia, percorrendola tutta, dal pube ai seni. L’ossessione continua fino a quando un giorno, all’improvviso, lei vede negli occhi di lui lampi di odio puro e finalmente si spaventa. A quel punto decide di farsi aiutare e la storia cambia, diventa un’altra, antica, rimossa, che risale nel tempo, fino alle origini del suo male d’amore. Claudia inizia un viaggio doloroso verso la guarigione. Lungo il cammino, i volti caldi di amiche e psicologhe, ma anche lo sguardo freddo di chi rifiuta la verità. Un viaggio che ogni donna dovrebbe affrontare per capire se stessa e superare la propria, piccola o grande, ferita amorosa.

Gocce di Veleno è un libro duro, toccante, sincero e necessario che Valeria Benatti dedica alle donne maltrattate affinché “ ritrovino la forza di alzare la testa e di abbandonare per sempre il loro Barbablù”.

Valeria Benatti, voce storica di Rtl 102.5, giornalista, ha tra l’altro diretto l’incubatore di talenti della Rai Serra Creativa e condotto il talk show Fobie in prima serata su La7. È tra i soci fondatori di Make a Change, movimento per lo sviluppo dell’impresa sociale in Italia (www.makeachange.it). Al suo attivo ha quattro libri: Kitchen in love, Gribaudo 2011; Fulminata dall’amore, Kowalski 2013; La scelta di Samir, Scripta edizioni 2014 – quest’ultimo per sostenere la Onlus CINI-Child In Need Institute con cui collabora da oltre vent’anni (www.adottaunamamma.it) – e Love Toys, Giunti 2014. Vive e lavora a Milano.

Gianna Nannini, grande successo con Hitstory Tour: 45 live con oltre 250mila spettatori, e nel 2017 il tour europeo

Pubblicato il 06 Set 2016 alle 9:08am

Si è concluso sabato alla Villa Fidelia di Spello Hitstory Tour 2016, il tour trionfale di Gianna Nannini, iniziato lo scorso marzo nei teatri e proseguito per tutta l’estate nelle arene e negli spazi aperti che hanno ospitato i più grandi e e prestigiosi Festival italiani.

“Il più bel tour della mia vita” – lo ha definito Gianna Nannini durante il live di Spello, conclusosi alla presenza di 5 mila spettatori che hanno saputo trasmettere un’energia unica ed indimenticabile, dando vita una festa che ha portato sul palco con Gianna, tecnici e amici che hanno imbracciato le chitarre sulle note di “Revolution” e sul bis di America.

Il tour organizzato e prodotto da F&P Group e Saludo Italia, diretto dal grande David Zard, ha visto il susseguirsi di 45 concerti in tutta Italia con tappe anche in Svizzera e a Malta, conquistando oltre 250mila spettatori che sono accorsi da tutta Italia e hanno seguito la rocker anche all’estero.

Indimenticabili i live tenuti da Gianna a Taormina, Paestum, Palermo e Agrigento, resi ancora più magici dalle venue in cui l’artista si è esibita, così come accaduto lo scorso maggio all’Arena di Verona, dove Gianna ha regalato uno show leggendario registrato e che vedremo molto presto in tv il prossimo Ottobre.

Sul palco con lei, una band d’eccezione, composta da: Davide Tagliapietra e Thomas Festa alle chitarre, Moritz Müller alla batteria, Daniel Weber al basso, Will Medini alla tastiera, pianoforte e programmazioni, Isabella Casucci e Anna Camporeale, alle voci.

Un vero e proprio concerto-spettacolo, reso prestigioso anche dal sestetto d’archi Red Rock Strings, composto da: Lorenzo Borneo, Roberta Malavolti, Liuba Moraru, Chiara Santarelli al violino, Linda Rusca alla viola e Davide Pilastro al violoncello, con il quale l’artista italiana è riscita ad amalgamare il rock con il classico, creando un sound personalizzato, una sorta di rock mediterraneo che ha arricchito le melodie facendo risaltare la sua voce, proponendo dal vivo anche brani tratti dall’ultimo album, HITSTORY (Sony Music) che, dopo aver conquistato la certificazione di disco d’oro, si avvicina a conquistare anche il disco di platino.

Gianna Nannini, ripartirà in tour a marzo del prossimo anno, per conquistare anche l’Europa. Intanto, però, proprio in questi giorni, l’artista senese sta terminando di scrivere un libro ed è impegnata anche nella realizzazione del nuovo album di inediti, la cui uscita è prevista per l’autunno 2017.

Inoltre il 17 settembre Gianna riceverà a Dortmund in Germania il prestigioso DER STEIGER AWARD per il suo impegno sociale.

Ph. Simone Di Luca

Luciano Ligabue: l’evento live “LIGA ROCK PARK” raddoppia la data

Pubblicato il 27 Mag 2016 alle 6:37am

“LIGA ROCK PARK” RADDOPPIA! Aggiunta a grande richiesta la seconda data per gli unici eventi live del 2016 di LUCIANO LIGABUE, che si terranno SABATO 24 e DOMENICA 25 SETTEMBRE nella splendida cornice del PARCO DI MONZA (prodotti e organizzati da Riservarossa e F&P Group)!

Dalle ore 11.00 di martedì 31 maggio saranno disponibili in prevendita solo su TicketOne.it i biglietti “POSTO UNICO + PIT A”, “POSTO UNICO + PIT B” (esclusivamente con la modalità di spedizione a domicilio, fino a esaurimento disponibilità) e “POSTO UNICO NO PIT AREA” per la seconda data del 25 settembre di “LIGA ROCK PARK”, mentre sarà possibile acquistare i biglietti “POSTO UNICO NO PIT AREA” anche nei punti vendita abituali a partire dalle ore 11.00 di lunedì 6 giugno. Per la data del 24 settembre, invece, già esauriti i biglietti “POSTO UNICO + PIT A” e “POSTO UNICO + PIT B”, restano ancora disponibili gli ultimissimi biglietti “POSTO UNICO NO PIT AREA”.

Entrambi i concerti avranno inizio alle ore 20.30 (apertura al pubblico dalle ore 12.00) e il costo del biglietto per entrambe le date è di 57,50 euro (diritti di prevendita inclusi).

L’appuntamento per i fan di Ligabue che hanno acquistato il biglietto per uno dei due concerti è fissato per il 23 SETTEMBRE, a partire dalle ore 18.00 e fino alle ore 24.00, con “ASPETTANDO LIGA ROCK PARK”.

Tutti coloro che acquisteranno il titolo d’accesso al concerto on line su ticketone.it (scegliendo la modalità di spedizione a casa o il ritiro direttamente presso il luogo dell’evento) riceveranno in esclusiva lo “SPECIAL BOX – LIGA ROCK PARK”, che non sarà possibile ricevere acquistando il biglietto presso i punti vendita abituali.

All’interno dell’esclusiva confezione numerata saranno presenti il booklet, il mini-poster in edizione limitata con la locandina dell’evento e uno speciale ed esclusivo dvd che conterrà:

– Ligabue racconta “Urlando Contro Il Cielo”

– “25 anni di Urlando Contro Il Cielo” (videoclip inedito del brano con immagini live dall’intera carriera del “Liga”)

– “Urlando Contro Il Cielo” (videoclip originale)

Tutti coloro che acquisteranno online su ticketone.it il biglietto per “LIGA ROCK PARK” scegliendo la modalità di spedizione a casa riceveranno, insieme allo special box anche il FanTicket, il nuovo ed esclusivo biglietto “Memorabilia” dal design unico e colorato (stampato a colori in alta risoluzione fotografica su uno speciale supporto) che consentirà l’ingresso all’evento attraverso un innovativo sistema di controllo degli accessi.

E inoltre, solo a coloro che acquisteranno su ticketone.it il biglietto “POSTO UNICO + PIT A” o “POSTO UNICO + PIT B” con la modalità di spedizione a domicilio verrà data la possibilità esclusiva di assistere al concerto da un’area dedicata (fino a esaurimento disponibilità). L’accesso all’area PIT A o PIT B sarà regolato da un braccialetto spedito insieme al titolo di accesso del concerto (FanTicket) e allo special box (la spedizione tramite Corriere Espresso conterrà fino ad un massimo di 4 biglietti acquistati + 4 special box).

Gli organizzatori (Riservarossa e F&P Group) hanno deciso di tenere da parte 200 biglietti per ogni concerto, da mettere in vendita 48 ore prima di ogni show esaurito, ribadendo la totale distanza dal “secondary ticketing market” contro cui da sempre sono schierati in prima linea: un mercato di biglietti parallelo a quello autorizzato, fortemente attivo su internet, che offre in vendita biglietti non autorizzati e maggiorati ingiustificatamente per multipli del prezzo ufficiale, alimentando un vero e proprio mercato parallelo ed oneroso a danno del consumatore.

Ma le notizie non finiscono qui! Infatti, la nuova raccolta di racconti di Luciano Ligabue, “SCUSATE IL DISORDINE” (Einaudi), è entrata direttamente al primo posto della classifica dei libri più venduti.

Eros Ramazzotti sui suoi profili social annuncia l’uscita del libro “Grazie di Cuore”

Pubblicato il 11 Apr 2016 alle 1:41pm

Eros Ramazzotti sui suoi profili social ufficiali annuncia l’uscita del prossimo libro dal titolo “Grazie Di Cuore”, edito Rizzoli. (altro…)

Cameron Diaz, 43 anni senza trucco. Un libro per dire “Invecchio anch’io”

Pubblicato il 02 Apr 2016 alle 8:48am

L’attrice americana Cameron Diaz (oggi 43enne) sta portando avanti da tempo una campagna pubblicitaria di sensibilizzazione per aiutare tutte quelle donne che fanno fatica ad accettarsi giorno per giorno con i segni del tempo. (altro…)