La musica aiuta a sviluppare il cervello dei bambini

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Dic 2014 alle ore 6:16am


La musica favorisce lo sviluppo del cervello dei bambini. A sostenerlo sono i ricercatori dell’University of Vermont College of Medicine (Usa) secondo cui imparare a suonare uno strumento musicale contribuisce a diminuire l’ansia, migliorare il controllo sulle emozioni e aumentare la capacità di concentrazione.

Gli esperti sono arrivati a questa conclusione, dopo aver condotto uno studio, pubblicato sul Journal of American Academy of Child & Adolescent Psychiatry, che ha raccolto i dati relativi a 232 bambini, di età compresa tra 6 e 18 anni.

I ricercatori hanno sottoposto ogni partecipante ad una scansione cerebrale tramite risonanza magnetica e test comportamentali somministrati in diverse occasioni.

Ebbene dai dati raccolti è emerso che il quoziente intellettivo e le informazioni sull’eventuale utilizzo di strumenti musicali, portavano ad una serie di cambiamenti positivi in diverse aree del cervello.

L’analisi complessiva ha portato infatti alla scoperta che la formazione musicale può essere tranquillamente associata all’ispessimento corticale di aree del cervello legate al funzionamento esecutivo, al controllo inibitorio e all’elaborazione delle emozioni.