Spread the love

banca intesa rapina
Emesse misure cautelari nei confronti di un gruppo criminale con base ad Asti, supportato da ‘trasfertisti della rapina’ provenienti dalla Sicilia, smantellato dalla squadra mobile astigiana.

Sette le misure cautelari eseguite nei confronti di altrettante persone, quattro delle quali finite in carcere, e disposto l’obbligo di dimora nei confronti di altre tre persone.

Tutte accusate a vario titolo, di rapina e sequestro di persona per il colpo da 150mila euro avvenuto lo scorso 17 febbraio alla filiale astigiana di Intesa Sanpaolo di corso Savona.

Due delle persone arrestate si trovavano in carcere per la rapina alle Poste dello scorso aprile, ad Asti, sempre in corso Savona. La banda effettuava numerosi sopralluoghi per individuare gli obiettivi da colpire e con il bottino portava via anche la cassetta di videoregistrazione interna della Banca per rendere più difficile l’identificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.