Dermatologia bambini, al Meyer di Firenze, un laser all’avanguardia tutto per loro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Feb 2019 alle ore 5:00am

Il Meyer di Firenze ha investito su un laser tecnologicamente all’avanguardia in grado di curare i bambini che soffrono di problemi dermatologici e che, fino ad ora, erano costretti a rivolgersi a strutture private sul territorio o andare fuori regioni per curare la loro condizione di salute.

Gli esperti del Meyer spiegano che il laser moderno è a colorante pulsato ed è in grado di curare le alterazioni vascolari cutanee come cicatrici di formazione recente che hanno un impatto estetico sui bambini. Che possono essere arrossate o ipertrofiche.

In pratica, il laser lavora sulla ‘macchia’ riconoscendo la parte cromatica del sangue e chiudendo i vasi interessati, ripristinando la formazione di un circolo vascolare corretto. Il laser è dotato inoltre di un meccanismo di refrigerazione cutanea che riduce la sensazione di calore che, per i più piccoli, può essere dolorosa.

Grazie a questo nuovo macchinario e ad un’organizzazione efficiente del lavoro, i piccoli pazienti possono usufruire del trattamento ambulatoriale in meno di dieci giorni, 72 ore per le urgenze, portando così da 2.800, nel 2014, a 4.300, nel 2018, il numero dei bambini trattati.