Smartwatch? Ora servono anche nella prevenzione delle malattie

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Ago 2019 alle ore 8:57am

Dispositivi indossabili (wearable) e App sono entrati nella quotidianità degli italiani: a rivelarlo un recentissimo sondaggio condotto dall’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano in collaborazione con Doxapharma su un campione di mille cittadini statisticamente rappresentativo della popolazione italiana.

Secondo il report, il 41% degli intervistati utilizza un’applicazione di coaching o un dispositivo indossabile per il monitoraggio dello stile di vita. Tra i giovani sotto i 35 anni ancora più diffusi (55%), mentre l’uso diminuisce oltre i 55 anni (29%). Il dispositivo elettronico più utilizzato è lo smartwatch, utilizzato da un cittadino su tre, con un vero e proprio boom rispetto all’8% nel 2018. Ma il 75% degli intervistati ha dichiarato che non comunica al proprio medico i dati raccolti, che rimangono quindi spesso inutilizzati.