Acidità di stomaco, un aiuto da bicarbonato e aceto di mele

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Nov 2019 alle ore 7:57am

Il rimedio naturale, più usato da tutti contro l’acidità di stomaco è certamente il bicarbonato. Gli esperti di Humanitasalute.it consigliano però di assumerlo dopo circa due ore dal pasto.

Il bicarbonato si assume per via orale e ne bastano 1 o 2 cucchiaini sciolti nell’acqua. Ovviamente non si deve esagerare in quanto potrebbe portare anche effetti collaterali come i crampi allo stomaco, flatulenze e ritenzione idrica.

Il suggerimento degli esperti, è sicuramente quello di chiedere sempre il parere del proprio medico di fiducia, quando lo si deve assumere sopratutto se si sta eseguendo una dieta povera di sodio. Esso potrebbe, infatti, causare delle complicanze serie come l’ipertensione, disfunzioni renali o insufficienza cardiaca. Per quanto concerne invece le donne in gravidanza, invece, tale prodotto non ha evidenziato alcun effetto collaterale ma sarà sempre meglio consultare sempre il proprio medico di base.

Bicarbonato e aceto di mele
Se si ha acidità di stomaco il bicarbonato diluito nell’acqua, è un ottimo rimedio naturale. Meglio, però, se verrà aggiunto a tale composto 1 cucchiaio di aceto di mele in quanto aiuterà a bilanciare meglio l’acidità delle pareti dello stomaco. Anche quando si ha pesantezza o una leggera nausea a causa di una digestione non proprio facile, si potrà usare l’aceto di mele diluendolo un cucchiaino un bicchiere di acqua. Si dovrà però sorseggiare un poco alla volta. Esso agirà come antisettico dell’intestino e del tratto digestivo portando immediato sollievo.

L’aceto di mele, inoltre, aiuta a disintossicare il fegato da sostanze in eccesso, espellendole. I medici raccomandano di prenderlo regolarmente quando si va in paesi stranieri o ristoranti non sicuri del tutto.